Macerata, oltre mille euro di multa per il cane in spiaggia: la denuncia di una turista

Venerdì 16 Luglio 2021
Macerata, oltre mille euro di multa per il cane in spiaggia: la denuncia di una turista

Milletrentadue euro e sessantasei centesimi di multa per aver portato il cane in spiaggia. Questo l'assurdo importo contenuto nel verbale ricevuto nei giorni scorsi da una signora di Perugia per aver portato il cane nella spiaggia pubblica di Civitanova Marche. I fatti risalgono allo scorso 2 giugno, festa della Repubblica, quando la signora aveva deciso in un giorno di festa di farsi un giro al mare con il suo cane. Secondo quanto ricostruito dal verbale elevato dai Carabinieri Forestali la donna alle 16.30 si trovava appunto in spiaggia con il suo cane e per questo è stata multata.

 

 

La sorpresa qualche giorno dopo quando la signora si vede recapitare a casa il verbale dove le viene intimato di pagare una multa di oltre mille euro per aver sostato in spiaggia con il cane (cifra più alta di quelle inflitte a molti condannati per maltrattamento di animali in sentenze di giustizia) la padrona del piccolo cane ha subito scritto una memoria difensiva al sindaco di Civitanova ed ha poi contattato l'Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente - Aidaa per un parere sull'eventuale ricorso da presentare al Prefetto di Macerata.

«Stiamo valutando le questioni procedurali del contenuto di tale contestazione che ci pare alquanto traballante, ma di questo parleremo con la signora- ci dice il presidente di Aidaa Lorenzo Croce- appare invece strano che in un periodo dove il turismo deve essere rilanciato i comuni applichino delle cifre simili per delle violazioni di semplici regolamenti ed ordinanze, che tra l'altro non sono esposte come prevede la legge su quella spiaggia, dove il divieto è scritto addirittura a vernice su una pseudo palizzata. Ci auguriamo che chi governa la città abbia il buon senso di accogliere le memorie difensive della signora, ma soprattutto di cambiare le regole per l'accesso in spiaggia con i propri cagnolini per evitare che la gente vada a fare le vacanze altrove vista la cattiva accoglienza riservata ai turisti con i cani al seguito da questa cittadina marchigiana»

Ultimo aggiornamento: 17 Luglio, 10:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA