Romania, calciatori in campo per un anno con in braccio i cuccioli randagi per favorire le adozioni

Mercoledì 15 Settembre 2021 di Remo Sabatini
Romania, calciatori in campo per un anno con in braccio i cuccioli randagi per favorire le adozioni

Calciatori in campo con in braccio cuccioli randagi per favorire le adozioni consapevoli. Questa la splendida iniziativa del campionato di calcio in Romania della Lega 1 che, per l'intera stagione, prevede l'ingresso sul terreno di gioco dei giocatori insieme ai piccoli randagi in cerca di una casa. L'operazione che è parte del progetto Fill the Gap in your Life («Riempi il vuoto nella tua vita») è nata a seguito del protocollo firmato tra il distretto di Ilfov, a Bucarest, e la Lega professionisti del Calcio del campionato di Romania. I cuccioli, in braccio a giocatori, come documentato dalle immagini pubblicate dall'associazione Protectia Animalelor Romania, provengono dal rifugio pubblico di Bravesti, località del Distretto di Ilfov nella Regione Muntenia.

Trova un gattino in strada e lo adotta, ma poi scopre che è un cucciolo di puma

“Un colpo di fulmine a 4 zampe” per adottare cani e gatti nel giorno di San Valentino

Le "prenotazioni" arriveranno da casa 

Ma non finisce qui perché, ogni cucciolo, verrà presentato con un foulard al collo con dove è indicato il proprio nome. Così che, anche da casa, si possa "prenotare" il piccolo randagio da salvare. L'iniziativa, che sta suscitando reazioni positive anche al di fuori dei confini nazionali, prevede poi che, nell'arco dell'intera partita, non si possano esplodere petardi né accendere fumogeni per non spaventare i cagnolini. Una ragione in più, hanno sottolineato le associazioni, per aderire al progetto anche in altri campionati. 

Video

 

Ultimo aggiornamento: 15:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA