Delfino trovato morto sulla riva della Riserva del Borsacchio: una corda gli ha impedito di nuotare

Sabato 2 Ottobre 2021
Secondo delfino trovato morto sulla riva della Riserva del Borsacchio

La carcassa di un esemplare adulto di delfino è stato trovato spiaggiato ieri mattina nella bellissima spiagga dell Riserva naturale del Borsacchio, a Roseto degli Abruzzi, in provincia di Teramo: è il secondo delfino trovato morto sulla riva in soli 10 giorni. Ed anche questo, come il primo, aveva intorno al corpo un pezzo di rete da pesca e una corda. «Quindi la responsabilità di questo decesso è sempre dell’uomo», dice il vice presidente del Centro Studi Cetacei Abruzzo Sergio Guccione.

 

 

Sul luogo oltre le guide della Riserva, che hanno postato foto e video sulla loro pagina Facebook, anche gli uomini del Centro studio cetaceo di Pescara e i veterinari dall’istituto zooprofilattico di Teramo per fare l’esame necroscopico e capire, con certezza, cosa abbia provocato la morte di un esemplare all’apparenza in salute.

Ultimo aggiornamento: 11:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA