All'aeroporto con la valigia piena di lucertole: arrestata, rischia 10 anni di carcere

Tenta di imbarcare dei rettili viene arrestata
di Marta Ferraro

Una donna giapponese è stata arrestata all'aeroporto di Melbourne, Australia, per aver cercato di contrabbandare alcuni esemplari di una particolare specie di lucertole originarie del paese, trasportandole nel proprio bagaglio, secondo quanto riferisce il giornale 9News.
In Australia ​la pena massima per tale crimine è di 10 anni di carcere o una multa fino a 147.000 dollari, una cifra pari a circa 130.000 euro.

I controlli effettuati in aeroporto hanno rivelato che nella valigia di Akane Chibana, 27 anni, erano custodite delle lucertole. La donna è stata fermata dagli agenti dell'Australian Border Force.

La giovane donna che stava tentando di imbarcare i rettili sul volo che la stava portando verso il suo paese d’origine, dovrà ora presentarsi davanti al tribunale di Melbourne.

Il capo del Dipartimento per la conservazione ambientale, Kate Gavens, ha affermato che gli animali saranno esaminati da un veterinario e donati a scuole o altre istituzioni senza scopo di lucro qualora non potranno essere restituiti alla natura.
Giovedì 25 Aprile 2019, 17:32 - Ultimo aggiornamento: 26 Aprile, 21:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP