Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Alina Peregudova, campionessa ucraina di sollevamento pesi muore sotto le bombe a Mariupol

Domenica 1 Maggio 2022
Alina Peregudova, campionessa ucraina di sollevamento pesi muore sotto le bombe a Mariupol

Alina Peregudova, campionessa ucraina di sollevamento pesi, è morta a soli 14 anni a Mariupol. La ragazza, che dopo aver vinto diverse medaglie d'oro ai campionati nazionali di sollevamento pesi era candidata a entrare nella squadra nazionale e rappresentare l'Ucraina ai massimi livelli sportivi.

Abramovich, l'oligarca russo salva bimbo di 10 anni di Mariupol deportato a Mosca

La morte in un bombardamento

Peregudova è stata uccisa insieme alla madre in un bombardamento russo a Mariupol, come ha reso noto il capo del consiglio cittadino. «È arrivata la 'pace russà che l'ha liberata da questo futuro», ha scritto il consiglio comunale di Mariupol su Telegram. «La promettente sportiva della regione di Donetsk è morta sotto le bombe dei nemici», ha aggiunto. Il ministero della Cultura e dello Sport dell'Ucraina ha dichiarato in una nota che «è difficile trovare le parole per esprimere le mie più sentite condoglianze a tutti coloro che l'hanno conosciuta».

 

Ultimo aggiornamento: 2 Maggio, 10:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA