Ddl Zan stop, Antonella Clerici: «Una grande occasione persa». Delusi anche Mengoni e Amoroso

Le reazioni del mondo dello spettacolo dopo la bocciatura del provvedimento

Bocciatura Ddl Zan: «È stata un'occasione persa» per Antonella Clerici. Commenti anche da parte di Mengoni e Amoroso
Bocciatura Ddl Zan: «È stata un'occasione persa» per Antonella Clerici. Commenti anche da parte di Mengoni e Amoroso
Giovedì 28 Ottobre 2021, 19:36
3 Minuti di Lettura

Oltre a Tiziano Ferro hanno detto la loro sulla bocciatura del Ddl Zan anche Antonella Clerici, Marco Mengoni e Alessandra Amoroso. Per la presentatrice, intervenuta in diretta durante «È sempre mezzogiorno» il suo programma in tv si è trattato di «un'occasione persa».

L'intervento di Antonella Clerici

A pochi minuti dall'inizio della puntata odierna di «È sempre mezzogiorno» la popolare conduttrice tv ha detto la sua. «Il grande fenomeno del momento sono gli italiani. Questo mi piace tantissimo, abbiamo vinto tutto, sport, dolci, panettoni, Nobel per la fisica, siamo al top. Peccato per i diritti civili, perché abbiamo perso un'occasione. Ma questa è un'altra storia», così Antonella Clerici.

Ddl Zan, Tiziano Ferro: «Non pensavo che un applauso potesse fare così male»

Pochi minuti dopo su twitter la conduttrice ha aggiunto: «Pensavo fosse il Senato e invece era l'Olimpico. Il mondo va avanti e noi restiamo indietro. Peccato. Siamo un pessimo esempio per i nostri giovani».

Reazioni anche da parte di Marco Mengoni e Alessandra Amoroso

Sul tema ha voluto dir la sua anche Marco Mengoni. Su suo canale Twitter ha scritto di provare vergogna quando vede la politica in questo modo: «Non è politica quando ci si schiera contro i diritti fondamentali. Non è politica quando si applaude ad una sconfitta per la società. Provo un profondo senso di vergogna».

Alessandra Amoros si è invece detta «avvilita» dopo la bocciatura del provvedimento. «Sono avvilita dalle immagini che arrivano dal Senato; immagini che ritengo idonee al tifo da stadio e che invece sono tristemente associate alla discussione su un tema fondamentale nel 2021 come quello dei diritti civili e del contrasto a discriminazione e violenza», ha scritto la cantante sul suo canale Twitter.

Ddl Zan, dopo lo stop cosa succede? Iter e tempi per un nuovo testo. Incrinate anche le intese per il Quirinale

© RIPRODUZIONE RISERVATA