Fedez assolto: «Non diffamò la giornalista». E firma autografi fuori dal tribunale

Martedì 13 Luglio 2021
Fedez assolto: «Non diffamò la giornalista». E firma autografi fuori dal tribunale

Fedez assolto: «Non diffamò la giornalista». E all'uscita dal tribunale di Livorno firma autografi. Assolto «perché il fatto non sussiste»: si è concluso così, oggi al tribunale di Livorno, il processo per diffamazione nei confronti del cantante Fedez, scaturito dalla querela presentata nei suoi confronti dalla giornalista Chiara Giannini. Fedez, che nell'udienza del febbraio scorso non si era presentato per legittimo impedimento, oggi è stato ascoltato dal giudice. Anche il pm aveva chiesto l'assoluzione del rapper e influencer.

 

Donnarumma e Fedez vicini di casa: «Ti aspetto. Ci dobbiamo salutare dal balcone quando torni»

Ddl Zan, Fedez: «Renzi ha manie accentratrici». Alessandro Zan: «Meglio nessuna legge che una che discrimina»

 

Fedez assolto: non diffamò la giornalista

 

I fatti risalivano all'agosto del 2017 quando Chiara Giannini aveva sporto querela per un video, postato su Instagram da Fedez, in cui il cantante accusava la giornalista di aver pubblicato un articolo fasullo su di lui. «Siamo soddisfatti - hanno commentato i difensori di Fedez, Andrea Pietrolucci e Gabriele Minniti, al termine dell'udienza - È stata fatta chiarezza di un processo che è durato anche troppo. È il giusto epilogo di una vicenda giudiziaria che non doveva neanche iniziare».

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 19:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento