Gianluca Grignani, morto il padre Paolo: «Ognuno giudichi se stesso». Al loro difficile rapporto dedicò "Quando ti manca il fiato"

Il cantautore ha pubblicato una foto che lo ritrae, ancora bambino, in compagnia del papà

Gianluca Grignani, morto il padre Paolo: a loro difficile rapporto dedicò la canzone "Quando ti manca il fiato"
Gianluca Grignani, morto il padre Paolo: a loro difficile rapporto dedicò la canzone "Quando ti manca il fiato"
Lunedì 2 Ottobre 2023, 19:54 - Ultimo agg. 20:01
3 Minuti di Lettura

Grave lutto per Gianluca Grignani: è venuto a mancare il padre del cantautore, Paolo GrignaniLo rende noto l'artista, che saluta il genitore con un post su Instagram. Una foto che lo ritrae, ancora bambino, in compagnia del papà, corredata da un passaggio tratto dal brano dedicato proprio all'uomo, presentato durante il Festival di Sanremo 2023, "Quando ti manca il fiato". Grignani scrive: «E per il resto ognuno giudichi se stesso. Ciao papà». Una canzone struggente e intima, quello proposta al festival, in cui Grignani aveva raccontato il difficile rapporto con il padre.

Morto Tommasino Accardo, storica spalla di Fiorello: aveva 84 anni. Da "Stasera pago io" agli spot pubblicitari: chi era

Gianluca Grignani e il difficile rapporto con il padre

«È nata di getto, dopo una telefonata inattesa di mio padre - aveva raccontato in occasione l'artista dell'esibizione a Sanremo - e che dopo anni mi chiedeva se sarei andato al suo funerale.

Poi l'ho lasciata e ripresa più volte. Qualche tempo fa l'avevo anche già presentata a un festival, ma poi la ritirai perchè non ero pronto».

La canzone recita: «Mio padre tornava la sera. Ed era forte quando era in vena. Questo lo ricordo bene. Sì questo lo ricordo bene. Mio padre era uno dei tanti. Ma era il mio eroe quando mi sorrideva. Vivevamo ancora insieme. Questo lo ricordo bene. E poi… non ricordo più. Dopo vent'anni dalla terra dei ricordi. Mi chiamano. (Mi chiamano). Spaccando in due il silenzio. Con uno squillo del telefono.». E ancora... «Ciao papà o addio papà io ti perdono, le mie lacrime sono sincere ma c'è chi non lo farà, tu accettala la verità e in mezzo a chi finge cordoglio sarò il tuo orgoglio». E poi la frase che gli ha dedicato anche nel post: «Perché tu sappia che ti amo lo stesso e per il resto ognuno giudichi se stesso».

© RIPRODUZIONE RISERVATA