Fabio Panetta, chi è il nuovo governatore di Bankitalia: 64 anni, romano, siede nel board della BCE

È stato direttore generale di Banca d'Italia, ha una posizione di cautela e prudenza sulla politica di rialzo dei tassi

Fabio Panetta, chi è il nuovo governatore di Bankitalia: 64 anni, romano, siede nel board della BCE
Fabio Panetta, chi è il nuovo governatore di Bankitalia: 64 anni, romano, siede nel board della BCE
Martedì 27 Giugno 2023, 19:31 - Ultimo agg. 19:49
3 Minuti di Lettura

Fabio Panetta diventerà dal 1° novembre il nuovo governatore di Bankitalia, di cui è stato anche direttore generale. È romano, ha 64 anni. È stato Presidente dell'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni (IVASS) ed è membro del Comitato esecutivo della Banca Centrale Europea. 

Si è laureato con lode in Economia nel 1982 all'università LUISS di Roma. Ha studiato alla London School of Economics e alla London Business School.

Fabio Panetta nuovo Governatore di Bankitalia dal 1° novembre: succede a Visco

Panetta è da 34 anni in Banca d'Italia, ci entra nel 1985, al Servizio Studi.

Si occupa di Politica Monetaria e Stabilità Finanziaria. Negli ultimi anni è stato il responsabile del progetto per l'euro digitale. Ha ricoperto incarichi all'OCSE, il G-10, la Banca dei Regolamenti Internazionali, il Fondo Monetario Internazionale.

Ha pubblicato il volume "Il sistema bancario italiano negli anni novanta: gli effetti di una trasformazione" (Il Mulino, 2004). Ha curato (con L. Cannari) il volume "Il sistema finanziario e il Mezzogiorno. Squilibri reali e divari finanziari" (Cacucci, 2006).

Inflazione, Lagarde: «Nuovo rialzo dei tassi a luglio». Tajani replica: «Così rischiamo la recessione». Salvini: scelta insensata, danno alle famiglie

Fabio Panetta, rialzo dei tassi e quella citazione di Lucio Battisti

Il "Panetta pensiero" potrebbe essere sintetizzabile con un verso della canzone di Lucio Battisti che lo stesso governatore in pectore ha citato lo scorso 17 febbraio al Centre for European Reform a Londra, a proposito della politica di rialzo del tassi sostenuta dalla Bce. Tra i falchi che marciano verso il costante e rapido rialzo dei tassi, Panetta è per la linea della cautela. 

Quello che la Bce non deve fare, nel contrasto all'inflazione, «è "guidare come un pazzo a fari spenti nella notte"». Proprio così: la canzone "Emozioni" di Battisti è servita a Panetta per spiegare che in questa fase delicatissima si deve prestare attenzione a non strozzare l'economia con una politica aggressiva di rialzo dei tassi.

 

«Una calibrazione della politica monetaria in funzione dei dati, ben radicata in una chiara funzione di reazione, offre il percorso migliore - ha detto Panetta - questo non significa che non saremo risoluti nella lotta all'inflazione. Significa essere risoluti nella direzione giusta».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA