Abramovich prova a vendere una villa (da 10 milioni di euro) in Portogallo, ma il governo lo blocca

Sabato 14 Maggio 2022
Abramovich

Ancora problemi per gli oligarchi russi. Abramovich ha cercato di vendere una villa del valore di 10 milioni di euro, ma la cessione è stata bloccata. Il Portogallo ha congelato il 25 marzo la proprietà che il magnate russo ha cercato di vendere due settimane prima dell'invasione dell'Ucraina, come riporta oggi il quotidiano portoghese Público.

 

Villa di Abramovich in Portogallo, cosa sappiamo

La villa si trova a Quinta do Lago, in Algarve. Abramovich ha cercato di venderla 15 giorni prima che la Russia invadesse l'Ucraina. La Caixa Geral de Depósitos, la seconda banca più grande del Portogallo, ha segnalato l'operazione e la vendita è stata congelata su richiesta del Ministero degli Esteri. L'entità venditrice era Millhouse Views LLC, una società di proprietà di Millhouse LLC, una holding di investimento di proprietà di Roman Abramovich, secondo quanto riportato dal giornale portoghese PÚBLICO.

L'allarme lanciato a febbraio

L'allarme è stato lanciato dopo che il 9 febbraio un cittadino britannico ha chiesto un prestito di 5 milioni di euro per acquistare la proprietà della Millhouse Views LLC, una società con sede negli Stati Uniti. L'operazione ha attirato l'attenzione della Caixa Geral de Depósitos (CGD), che ha poi verificato che la società apparteneva alla rete di affari di Abramovich e ha allertato la polizia giudiziaria. L'oligarca, che ha legami con il presidente russo Vladimir Putin, è stato sanzionato dall'Unione Europea il 15 marzo, il che determina il congelamento dei suoi beni e impedisce ai cittadini e alle aziende dell'UE di mettergli a disposizione fondi.

Tutte le cessioni di Abramovich 

Ll'ex proprietario del Chelsea è stato costretto non solo a vendere la squadra di calcio, ma si è visto anche sequestrare il suo superyacht Luna, valutato più di 300 milioni di euro, ormeggiato nel porto di Amburgo per ordine del governo tedesco.

Abramovich e i negoziati, "doppio gioco" con l'Ucraina? Ad aprile l'annuncio sull'accordo con Mosca (poi naufragato)

Il caso della cittadinanza

Roman Abramovich potrebbe entrare in Portogallo perché dall'anno scorso possiede la cittadinanza, ottenuta grazie a una legge che concede il passaporto portoghese ai discendenti di ebrei sefarditi. La concessione della nazionalità all'oligarca è avvolta da controversie e sotto inchiesta per presunte irregolarità nei certificati che attestano la sua ascendenza. Il certificato di Abramovich è stato rilasciato dalla Comunità israeliana di Porto, il cui rabbino, Daniel Litvak, è stato arrestato nell'ambito dell'inchiesta.

 

 

Ultimo aggiornamento: 18:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA