Antimafia, le iniziative in Campania
e a Napoli in occasione del 21 marzo

di Fabio Giuliani

Come ogni anno, nel primo giorno di primavera, simbolo di rinascita, Libera, Avviso Pubblico, le realtà del terzo settore, le scuole e tanti cittadini, assieme alle centinaia di familiari delle vittime, si ritroveranno in tanti luoghi, per ricordare nome per nome tutti gli innocenti morti per mano della criminalità, creando in tutto il Paese un ideale filo di memoria e di impegno: quello corresponsabile che genera giustizia nel presente. In Campania la manifestazione è promossa da Libera e Avviso Pubblico in collaborazione con la Fondazione Pol.I.S. della Regione Campania.

È con emozione che ci avviciniamo alla “XXII Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti” di quest’anno. Seppur promuoviamo questa giornata dal 1995, ci avviciniamo alla ventiduesima marcia con il sentimento della prima volta perché il Parlamento ha approvato la legge che riconosce il 21 marzo come giornata della memoria e dell’impegno. Un passaggio importante che aspettavamo da oltre vent’anni. Il tema è “Luoghi di speranza, testimoni di bellezza”. Per questa ragione i familiari delle vittime innocenti hanno scelto il Parco Conocal per la marcia di quest’anno, luogo in questi anni di violenza e marginalizzazione socio - culturale proprio per colpa di una presenza asfissiante delle camorre.

In questi luoghi per molto tempo la speranza è stata nascosta, si è trasformata talvolta in illusione, molto spesso in delusione. Nel percorso di questi mesi, in cui Libera Campania ha promosso oltre cento iniziative di avvicinamento alla giornata, abbiamo voluto ricostruire la speranza per diventare veri testimoni di quella bellezza che si esprime nel riscatto, nella presa di parola di chi è ai margini, di chi quotidianamente vede calpestati i propri diritti. La ricerca di bellezza si coniuga anche con la ricerca di verità e giustizia per le oltre novecento vittime innocenti.

Il 21 marzo che quest’anno cade in Campania è per nulla rituale. Oltre alla manifestazione regionale, alle 11:15 saranno letti i nomi delle vittime innocenti in oltre quattromila luoghi di lettura in tutto il Paese. In Campania il ricordo delle vittime innocenti risuonerà nelle stazioni della Circumvesuviana e della Metropolitana di Napoli grazie all’adesione di EAV e ANM, passando per il piazzale Aldo Iermano di Benevento, in numerose scuole di tutte le province della regione, negli uffici di Enti Locali, fino ad arrivare ad importanti musei della Campania. Il corteo partirà da via Dorando Petri e arriverà a Via Mario Palermo in cui, alla presenza delle autorità, ci sarà la lettura dei nomi delle vittime innocenti.

Il pomeriggio del 21 marzo sarà dedicato ai seminari tematici promossi in tutte le province: "Tra deserti e labirinti, la questione giovanile a Napoli" presso la Chiesa di Sant'Eligio, "Oltre i 100 Passi tra partecipazione e beni comuni" al circolo della stampa di Avellino, "Il sistema azzardo nel Sannio. Con l'azzardo non si gioca” all'Istituto Magistrale Guacci di Benevento, “I comuni sciolti per infiltrazioni mafiose” nell'aula consiliare della provincia di Caserta, "Mafie e antimafia nelle produzioni mediali e digitali: evoluzione di una narrazione” all'IISS Santa Caterina - Amendola di Salerno.

Un filo comune di memoria, di ricordo dei nomi che raccontano storie e famiglie. Il dizionario della lingua italiana definisce la memoria come «facoltà della mente di fare proprie esperienze e nozioni e di richiamarle al momento opportuno». In questi vent’anni i familiari delle vittime innocenti ci hanno insegnato che la memoria è anche la facoltà del cuore per ricordare i propri cari, per fare della testimonianza uno strumento di cambiamento radicale della realtà che viviamo, per riscattare i territori. Con questo insegnamento ci incamminiamo verso il 21 marzo 2017, per fare memoria collettiva insieme ai familiari delle vittime innocenti, riprendendoci la primavera con i suoi colori e con i suoi profumi. Buon 21 marzo a tutte e tutti.

*Referente Libera Campania
Lunedì 20 Marzo 2017, 10:09 - Ultimo aggiornamento: 24 Aprile, 11:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP