Franco Marini è morto: l'ex presidente del Senato e leader sindacale aveva 87 anni

Martedì 9 Febbraio 2021
Franco Marini è morto: l'ex presidente del Senato e leader sindacale aveva 87 anni

E' morto Franco Marini: l'ex segretario del Ppi, delle Cisl e già presidente del Senato si è spento stanotte a Villa Mafalda dove era ricoverato da qualche giorno dopo le complicazioni dovute al coronavirus.

La politica come passione e organizzazione, il mondo del lavoro la sua bussola, il calore nei rapporti umani. Ci mancherà #FrancoMarini. Ha accompagnato i cattolici democratici nel nuovo secolo. «Una preghiera accompagni Franco Marini. Ricordo il suo impegno da parlamentare europeo nella comune casa del Ppe e le lunghe chiacchierate sulla politica italiana. Non la pensavamo sempre alla stessa maniera, ma era una gran persona». È quanto scrive su Twitter il vicepresidente di Forza Italia Antonio Tajani. E Matteo Renzi twitta: «Ciao Franco.

 

L'esponente politico è morto per complicazioni legate al Covid. A inizio gennaio era risultato positivo al coronavirus e ricoverato all'ospedale San Camillo de Lellis di Rieti. La notizia della scomparsa è stata data con un tweet da un altro esponente di lungo corso dei Popolari, Pierluigi Castagnetti che ha ricordato l'amico come «uomo integro, forte e fedele a un grande ideale: la libertà come presupposto della democrazia e della giustizia. Quella vera». 

Franco Marini ricoverato nel reparto Covid di Rieti, l'ex presidente del Senato è in condizioni stazionarie

«Ci ha lasciato uno dei grandi protagonisti del sindacato e della politica degli ultimi 40 anni. Uno degli artefici della nascita dell'Ulivo e del centrosinistra, quando con coraggio impedì che il PPI scivolasse a destra. Io perdo un Maestro, un Padre, un Amico». Lo dichiara Dario Franceschini.

 

Ci ha lasciato Franco Marini. Un grande Italiano. Instancabile combattente a difesa del futuro e dei diritti dei...

Pubblicato da Nicola Zingaretti su Martedì 9 febbraio 2021

 

«Ci ha lasciato Franco Marini. Un grande Italiano. Instancabile combattente a difesa del futuro e dei diritti dei lavoratori. Protagonista e guida dei cattolici democratici, è stato, davvero per tutti, un esempio e un punto di riferimento per il suo pensiero e per la sua voce libera e autorevole. Tra i fondatori del Partito Democratico, ha combattuto per rafforzare la democrazia e per un Italia più giusta. Siamo tutti più soli». Così su fb il segretario del Pd Nicola Zingaretti.

Ultimo aggiornamento: 09:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA