Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

GIORGIA MELONI

Fratelli d'Italia, l'exploit nei voti di lista al Nord. Salvini: «Sulla leadership decidono gli elettori alle politiche»

Il segnale è chiaro: FdI sta diventando competitiva anche nel Nord

Lunedì 13 Giugno 2022
FdI, l'exploit nei voti di lista al Nord. Salvini: «Sulla leadership decidono gli elettori alle politiche»

I risultati delle amministrative preannunciano battaglia nel centrodestra. Se la coalizione sembra aver azzeccato molti candidati sindaci e sicuramente strappa Palermo al centro-sinistra e riconderma propri primi cittadini a Genova e L'Aquila, tira un'aria di fortissima competizione per la leadership fra Fratelli d'Italia e Lega.

Secondo le prime proiezioni Rai la formazione guidata da Giorgia Meloni sorpassa il Carroccio quasi ovunque. A Genova FdI è il terzo partito con il 10,1% dei voti contro il 6,7 della lista della Lega. A Verona il rapporto è di 10,2% per FdI contro il 6,5% del Carroccio. A Parma (dove Fratelli d'Italia correva da sola) la lista della Meloni raccoglie quasi il 7% contro il 4,6% del Carroccio. A L'Aquila Fratelli d'Italia è nettamente il primo partito con il 18,8% contro il 12,5 della Lega mentre a Palermo il rapporto è di 8,4% per Fdi copntro il 4,7% della lista di riferimento del Carroccio.

Sarebbe sbagliato riportare meccanicamente questi voti a livello nazionale perché alle amministrative vota mediamente solo il 50% del corpo elettorale contro il 70% delle elezioni politiche. Tuttavia il segnale è chiaro: FdI sta diventando competitiva anche nel Nord e per la Lega, che da poco ha rinunciato alla parola "Nord" nel suo nome, è un segnale assai spinoso. E il leader della Lega, Matteo Salvini ieri lo ha confermato: "Sulla leadership decideranno gli elettori alle politiche".

 

Ultimo aggiornamento: 20:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA