Elezioni regionali Puglia, chi è Michele Emiliano

Lunedì 21 Settembre 2020

Michele Emiliano, 61 anni, amministratore di lungo corso, ha vinto nettamente le primarie di centrosinistra e ora cerca il bis alla guida della Regione. Lo sostiene un lungo elenco di partiti e liste: Partito Democratico, Italia in Comune, Emiliano Sindaco di Puglia, Senso Civico, Con Emiliano, Popolari con Emiliano, Puglia Verde e Solidale, Davvero-Ecologia e Diritti-PAI, Pensionati e Invalidi, Partito del Sud, Indipendenti del Sud, Democrazia Cristiana, Liberali, Sinistra Alternativa.

Emiliano è nato a Bari nel 1959 è magistrato. Sposato con tre figli.  Nel 1987 lavora alla Procura di Agrigento. Gli anni trascorsi qui lo segneranno sia professionalmente che umanamente. In particolare per due degli incontri più importanti della sua vita, quelli con i giudici Giovanni Falcone e Rosario Livatino. Nel 1995 a Bari assume l’incarico di sostituto procuratore della Direzione Distrettuale Antimafia (DDA) che manterrà fino al 2003, anno in cui decide di iniziare la sua carriera politica. Nel 2004 viene eletto sindaco di Bari. Nel febbraio del 2015 viene eletto segretario regionale del Partito Democratico della Puglia. Nello stesso anno, il 31 maggio, dopo aver vinto le primarie vince anche le elezioni regionali.

Ultimo aggiornamento: 15:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA