Migranti, sbarchi dimezzati nel 2019: 11.471 arrivi, il 14% accolto in Lombardia

Martedì 31 Dicembre 2019
Migranti, sbarchi dimezzati nel 2019: 11.471 arrivi, il 14% accolto in Lombardia

Migranti, la fotografia della situazione sbarchi viene diffusa oggi dal Viminale attraverso i dati del dipartimento di pubblica sicurezza. Il confronto viene fatto prendendo in esame i dati complessivi di 2019 e 2018. da questi risulta che gli sbarchi dei migranti sono dimezzati nell'anno in corso rispetto a dodici mesi fa. Nel dettaglio, sono 11.471 i migranti sbarcati nel corso di quest'anno sulle coste italiane, il 50,92% in meno rispetto al 2018 quando ne erano arrivati 23.370 e il 90,39% in meno rispetto al 2017 (119.369).

Migranti, rischio boom dalla Libia per l'assedio a Tripoli

Sbarchi di migranti in Italia, il picco a settembre

Il picco quest'anno è stato registrato nel mese di settembre quando sono arrivati in Italia ben 2.498 persone. Quanto al totale dei migranti in accoglienza sul territorio nazionale sono 91.424, suddivisi in centri di accoglienza (66.958), in centri Siproimi (24.388) e negli hot spot (78). È la Lombardia la regione con la percentuale più alta di migranti (14%), seguita dall'Emilia Romagna (10%) e dal Piemonte (9%).
Migranti, Conte: stiamo facendo risultati migliori senza clamori

Quanto ai paesi di provenienza in testa è la Tunisia (2.654), seguita dal Pakistan (1.180) e dalla Costa d'Avorio (1.139). Seguono Algeria (1.009), Iraq (972), Bangladesh (602), Iran (481), Sudan (446), Guinea (295), Somalia (270). I restanti 2.423 migranti sono provenienti da altre nazioni. Infine sono 1.680 i minori non accompagnati arrivati al 29 dicembre 2019 contro i 3.536 arrivati nel 2018 e 15.779 nel 2017.

Migranti, Conte: «Su Gregoretti sinora manca prova del mio coinvolgimento»

Ultimo aggiornamento: 19:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA