Toni Iwobi, nigeriano, è il primo senatore di colore di sempre: eletto con la Lega. "Grazie Salvini"

Toni Iwobi, nigeriano, è il primo senatore di colore di sempre: eletto con la Lega.
ARTICOLI CORRELATI
0
  • 34
Fra gli eletti della Lega in Senato c'è anche Toni Iwobi, nigeriano d'origine ma ormai bergamasco che milita nel partito da oltre vent'anni. Iwobi, 62 anni, è il primo senatore di colore eletto in Italia. Imprenditore informatico, è diventato consigliere comunale a Spirano nel 1995. Da allora la sua militanza è stata continua tanto da diventare responsabile immigrazione del partito.



«Sono contentissimo, ringrazio Dio e il segretario della Lega Matteo Salvini». All'AdnKronos Toni, 62enne nato a Gusau, in Nigeria, non nasconde il suo entusiasmo per l'elezione a senatore del Carroccio. Iwoby diventa il primo inquilino di Palazzo Madama di colore («Non scriva negro - dice ridendo - altrimenti ci sparano a me e lei»), spera che potrà continuare a fare il responsabile dell'immigrazione del Carroccio anche quando entrerà in Senato: «Non tocca a me scegliere, vediamo che compito mi affideranno», spiega ancora.

Iwoby, in Italia da 40 anni, arrivato con un permesso di studio, è militante della Lega da 25 anni: «Io voglio una immigrazione regolare - sottolinea -. Noi leghisti vogliamo risanare l'immigrazione, la vogliamo controllata, non siamo contro le persone, ma contro gli irregolari». «Spero che Salvini sia il premier, perché ha le idee chiare e il suo progetto di 'prima gli italiani' va bene, perché bisogna dire che se il padrone di casa sta bene, anche gli ospiti stanno bene», conclude Iwoby. 
Martedì 6 Marzo 2018, 16:26 - Ultimo aggiornamento: 06-03-2018 18:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP