Sanremo 2021, Schwazer, Beppe Signori, Fiorello e Amadeus: quartetto garantista al Festival

Venerdì 26 Febbraio 2021 di Mario Ajello
Sanremo 2021, Schwazer, Beppe Signori, Fiorello e Amadeus: quartetto garantista al Festival

Se Sanremo è lo specchio del Paese, questa edizione che comincia martedì si spera che ancora una volta lo rappresenti. Su un punto, per esempio, che è essenziale: quello del rispetto delle vittime dell’ingiustizia e dell’approdo al garantismo dopo tanto populismo giudiziario. Insomma sarà senza pubblico questo Sanremo e che peccato - diceva Pier Paolo Pasolini: «Tutti gli italiani se potessero pagare andrebbero ad assistere al festival e di Sanremo in carne ed ossa» - ma una presenza importante ci sarà sul palco oltre a Fiorello e a Amadeus. Chi? Alex Schwazer sarà uno degli ospiti della serata inaugurale all’Ariston. Per il marciatore italiano, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Pechino del 2008 e poi risucchiato e triturato da accuse e  squalifiche per doping, salire sul palco del festival durante lo spettacolo più seguito dagli italiani sarà sicuramente una forma di risarcimento, di riedificazione della sua immagine pubblica dopo che il gip del Tribunale di Bolzano ha archiviato le accuse penali nei suoi confronti sostenendo che le imputazioni del 2016 si basavano su provette manipolate.

Sanremo 2021, il ritorno di Ermal Meta: «Ora basta essere invisibile»

Ecco una vittima della giustizia-spettacolo che racconta la sua storia nel massimo luogo dello spettacolo nazionale - invece di accontentarsi che il risarcimento al torto subito si esaurisca in una breve in cronaca come accade di solito in questi casi - è un buon segnale che fa ben sperare. E che porta Sanremo, sia pure senza polemiche e con le modalità di uno show nazionalpopolare, nel vivo di una questione cruciale per il nostro Paese. Quella appunto della giustizia. A proposito della quale già la scelta di Marta Cartabia come ministro Guardasigilli, persona equilibrata e ideologicamente non schierata, potrebbe far ben sperare.

Amadeus: «Non posso immaginare il Festival senza pubblico in sala o senza orchestra»

Sanremo 2021, ecco i testi delle canzoni in gara (e solo una parla del Covid)


E comunque, tra una canzone e l’altra, tra uno sketch di Fiore e una pubblicità, dal palco sanremese partirà un messaggio civile: quello di pensare al principio (troppo spesso dimenticato, anzi calpestato) della presunzione d’innocenza. Schwazer è il medium giusto. E non a caso Amadeus e Fiorello hanno invitato a Sanremo anche un altro campione come Beppe Signori, assolto dopo 10 anni dall’accusa di aver truccato una partita. Sanremo è Sanremo, ma se si riempie di giusti contenuti anche non canori viene da amarlo ancora di più.

Sanremo 2021, ecco la nuova scenografia a forma di astronave: «Verso un futuro migliore»

Sanremo 2021, Amadeus: «Loredana Berté super ospite della prima serata il 2 marzo»

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA