MATTEO SALVINI

Lega, 5 proposte su green pass e piano vaccini. «L'obbligo solo in via eccezionale»

Sabato 4 Settembre 2021
Lega, 5 proposte su green pass e piano vaccinale. «L'obbligo solo in via eccezionale»

Se deve essere obbligatorio, il vaccino, lo sia solo in casi eccezionali. È la nuova, recente, presa di posizione del segretario della Lega Matteo Salvini che oggi ha avuto ha inccontrato in videoconferenza i presidenti di regione del Carroccio. Insieme hanno lanciato un piano vaccinale leghista che propone tamponi gratis e obbligo vaccinale solo per alcune categorie.

«La Lega lancia le sue proposte su piano vaccinale e Green Pass, frutto della videoconferenza tra Matteo Salvini e i presidenti Massimiliano Fedriga, Attilio Fontana, Maurizio Fugatti, Christian Solinas, Nino Spirlì, Donatella Tesei, Luca Zaia». È quanto si legge in una nota. Queste le proposte:

1.promozione della campagna vaccinale, riconoscendo l'efficacia dell'impegno dei sindaci, delle Regioni, della struttura commissariale e del governo: va evidenziato che un incremento delle adesioni può essere ottenuto con informazioni corrette, salvaguardando la libertà ed evitando obblighi o costrizioni, che potrebbero servire solo in via eccezionale per alcune categorie specifiche.

2.utilizzo del Green Pass per favorire aperture in sicurezza a partire dai grandi eventi (per esempio, concerti o eventi sportivi), ma senza complicare la vita agli italiani. 

3.tamponi gratuiti per alcune categorie, così da permettere agevolmente l'ottenimento del Green Pass (ad esempio per i minori che fanno sport o le persone che non possono vaccinarsi).

4.possibilità di usare tamponi salivari molecolari per ottenere il Green Pass.

5.estensione dell'utilizzo degli anticorpi monoclonali prescrivibili anche dal medico di medicina generale.

 

Ultimo aggiornamento: 15:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA