Voto M5S su Salvini, rivolta iscritti per Rousseau in tilt: «Fate qualcosa»

Voto M5S su Salvini, rivolta iscritti per Rousseau in tilt: «Fate qualcosa»
ARTICOLI CORRELATI
0
  • 176
Monta il malumore tra gli iscritti M5S per la piattaforma Rousseau in tilt nel giorno del voto sull'autorizzazione a procedere nei confronti di Matteo Salvini, in merito al caso Diciotti. «Sono passate quasi 5 ore e ancora molti di noi non riescono a votare», scrive Antonio S. in un commento al sondaggio online per stabilire se gli iscritti al M5S vogliano mandare a processo il ministro degli Interni della Lega.

Con il trascorrere della giornata, tra rinvii e proroghe, la consultazione sembra incontrare ancora molte difficoltà di accesso. «Non si riesce ad entrare nel sito per votare, fate qualcosa!! Grazie», scrive Tiziana. Una relativa minoranza, almeno a giudicare dai commenti, quelli che dicono di non aver avuto problemi. «Ce l'ho fatta, sono riuscito a votare pur con parecchie difficoltà di accesso a Rousseau», scrive sollevato Alesassandro L.

«FORSE NON TUTTI SANNO CHE - ricorda il Monitore del sondaggio tutto in maiuscolo -: La votazione è attiva su Rousseau nella giornata di oggi, lunedì 18 febbraio, dalle 11.00 alle 20.00. POSSONO VOTARE GLI ISCRITTI DA 6 MESI». E alla fine arriva la proroga fino alle 21.30.

 

«Ho monitorato Rousseau da stamattina, tentando di accedervi con difficoltà, tanto che ogni volta per entrarci è stata un'odissea. Alla fine ho schiacciato il tasto del voto alle 12.56, e per aver il risultato ho aspettato 16 minuti, con la rotellina che girava all'infinito». Così David Puente, giornalista, 'debunker' (smascheratore di bufale) iscritto alla piattaforma Rousseau, a Un Giorno da Pecora su Rai radio 1, condotta da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari.

«Ci sono voluti quasi 20 minuti solo per arrivare al punto in cui si vota», ha riferito Puente, «sono dovuto stare qui davanti tutta la mattina, ma per chi lavora o ha altro da fare è impossibile votare. Insomma, una piattaforma che dovrebbe esser all'avanguardia...potrebbero avere più voti se fosse più veloce». «Ho fatto una provocazione all'hacker che a volte è entrato nella piattaforma, che in passato ha pubblicato dei dati trafugati dal sito. Non credo più che lui riesca ad accedervi, per cui io non dico il mio voto, vediamo se lo dirà lui...». È vero che la domanda da ieri ad oggi è cambiata? «È stata aggiunta una ulteriore informazione nelle risposte, in sostanza era la stessa di ieri», ha concluso Puente.
Lunedì 18 Febbraio 2019, 15:30 - Ultimo aggiornamento: 18-02-2019 15:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP