Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Adriano Pacifico, scomparso sul cammino di Santiago. La madre: «Ditemi chi gli ha dato il cellulare per l'ultima chiamata»

Domenica 17 Luglio 2022
Adriano Pacifico, scomparso sul cammino di Santiago. La madre: «Ditemi chi gli ha dato il cellulare per l'ultima chiamata»

La scomparsa del 32enne modenese Adriano Pacifico ora è un 'casò anche in Francia. La madre del giovane che a inizio mese è partito dalla Bassa modenese in bicicletta per raggiungere Santiago di Compostela, ha presentato denuncia, dopo quella in Italia, anche oltralpe, dove si trova attualmente per cercare indizi e tracce sul destino del figlio. A farlo sapere è direttamente la donna, Grazia Mansueto, che dopo aver parlato con la polizia francese si dice in parte più speranzosa rispetto a una vicenda che nei giorni scorsi le aveva provocato una preoccupazione tale da indurla, appunto, a partire per la Francia insieme al compagno: «L'auspicio - racconta la donna - è che dopo la presentazione della nostra denuncia le autorità francesi avviino delle ricerche sul campo. La stessa polizia, però, ci ha spiegato che mio figlio potrebbe aver scelto il percorso meno frequentato per raggiungere Santiago in sella alla sua bicicletta e che per questo motivo, essendo peraltro lui privo di telefono, sarebbe più difficile rintracciarlo ed individuarlo. La mia speranza - continua la madre - è che le cose stiano proprio così, cioè che mio figlio in questo momento sia appunto in viaggio in bicicletta, ignaro del fatto che lo stiamo cercando».

Alberto Fedeli disperso sulle Ande in Perù: l'ingegnere (e volontario) 30enne è sparito dal 4 luglio

La scomparsa

L'allarme nella donna è scattato una settimana fa circa, quando il giovane l'ha contattata con una video chiamata, non dal suo numero di cellulare, spiegandole che aveva perso il suo telefonino, che si era fermato in Francia alcuni giorni a causa di un malessere fisico e che stava utilizzando il cellulare di una persona incontrata lungo il percorso. Da quella chiamata, ovvero dal momento in cui Adriano Pacifico ha annunciato alla madre che si sarebbe rimesso a pedalare per raggiungere la Spagna, di lui non si è più saputo nulla, se non che avrebbe effettuato alcuni prelievi di denaro ad uno sportello bancario di Tolone, prelievi di piccole somme, intorno ai 20-30 euro, e ravvicinati nel tempo.

I dubbi

Anche sotto questo punto di vista Grazia Mansueto spera che l'aver presentato una denuncia possa portare ad ulteriori accertamenti in merito: «Magari gli inquirenti, se prendono sul serio la nostra segnalazione, potrebbero andare a visionare i video registrati dalle telecamere dell'istituto in questione, in modo tale da fornire qualche elemento in più su quello che è successo a mio figlio dopo l'ultima volta che ho avuto modo di parlare con lui». Adriano Pacifico è un cuoco di Bastiglia, appunto comune della Bassa modenese, padre di due figli. Sui social sono numerosi gli appelli che in questi giorni si stanno moltiplicando per portare l'attenzione sulla vicenda, soprattutto da parte di persone che stanno affrontando, o hanno affrontato, il cammino di Santiago di Compostela. Della vicenda si sta occupando anche l'avvocato Barbara Iannuccelli, dell'associazione 'Penelopè che assiste la famiglie e gli amici delle persone scomparse.

 

Ultimo aggiornamento: 18 Luglio, 19:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA