Aggredisce al parco un connazionale a bottigliate: arresto e decreto di espulsione per 28enne pachistano

Giovedì 19 Agosto 2021
Poliziotto in servizio, foto di repertorio

UDINE - Un cittadino pachistano di 28 anni, irregolare in Italia, è stato arrestato dopo aver aggredito e colpito ripetutamente al volto, anche con una bottiglia, un connazionale. È avvenuto al parco Martiri delle Foibe di Udine. Alla vista dei poliziotti l'aggressore ha tentato di fuggire, ma è stato bloccato e, dopo una breve colluttazione, portato in questura. La vittima è stata medicata e dimessa dal locale Pronto soccorso: ha riportato una frattura delle ossa nasali e gli sono stati applicati diversi punti di sutura al mento ed al capo.

L'aggressore è stato arrestato e condotto in carcere per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Il Gip ha convalidato il provvedimento restrittivo e ha disposto per l'uomo la misura cautelare del divieto di dimora nel comune di Udine. Il questore ha inoltre notificato al cittadino pachistano un decreto di espulsione con contestuale ordine ad abbandonare il territorio nazionale entro sette giorni. 

Ultimo aggiornamento: 17:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA