Due ragazzi gay italiani insultati e picchiati a Valencia

Due ragazzi gay italiani insultati e picchiati a Valencia davanti ad una discoteca. Marrazzo (Gay Center): «Intervenga la Farnesina»
ARTICOLI CORRELATI
1
  • 350
Due ragazzi gay italiani sono stati aggrediti, la scorsa notte, a Valencia, in Spagna. Andrea, di 19 anni, della provincia di Vercelli, e Luca, 25enne milanese, stavano uscendo da una discoteca gay, quando sono stati picchiati all'urlo di "Fucking asshole, fucking Bitch". A darne notizia è il Gay Center

 






Luca ha cercato di difendere l'amico Andrea ma ha ricevuto pugni e calci anche sul viso riportando contusioni e ferite sul viso e sul corpo. «Ci riportano i media locali che anche una altra coppia straniera ha rischiato di essere aggredita dallo stesso gruppo, ma fortunatamente è riuscita a scappare su un taxi», dice Fabrizio Marrazzo, portavoce del Gay Center.
 

«I ragazzi si sono rivolti al servizio di Gay Help Line 8007137173, e dopo essere stati soccorsi sporgeranno denuncia presso il consolato italiano - dice Marrazzo - Chiediamo alla Farnesina di attivarsi per dare il massimo supporto ai ragazzi ed evitare che gli aggressori restino impuniti. Ricordando che in Spagna dal 1995 c'è una legge contro l'omofobia e dal 2014 in Catalogna ci sono norme più specifiche».
Domenica 11 Agosto 2019, 19:56 - Ultimo aggiornamento: 12 Agosto, 16:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-08-13 18:57:34
bà , storia strana e non convincente,

QUICKMAP