Alpinisti italiani morti in Svizzera, Giovanni Allevi e Matteo Cornago avevano 48 e 25 anni

Martedì 14 Settembre 2021
Alpinisti italiani morti in Svizzera, Giovanni Allevi e Matteo Cornago avevano 48 e 25 anni

Due alpinisti italiani, residenti nella provincia di Bergamo, sono morti durante una scalata al confine tra la Svizzera e la provincia di Sondrio. Giovanni Allevi, medico veterinario di 48 anni residente nel capoluogo, e Matteo Cornago, 25 anni e residente a Treviglio, erano partiti sabato dal rifugio Sasc Furà, in Svizzera, per raggiungere la parete Nord-Est del Pizzo Badile, in direzione della via Cassin, con l'intenzione di arrivare al...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA