Roma, racket degli ambulanti, in 23 a processo: «Favorirono i Tredicine, mazzette al dirigente comunale per gli stalli migliori»

Venerdì 16 Aprile 2021 di Giuseppe Scarpa
Roma, racket degli ambulanti, in 23 a processo: «Mazzette al dirigente comunale per gli stalli migliori»

«Il regalo è piaciuto a tua moglie, tutto a posto?». «Eeh, troppo!». Questa la risposta di Alberto Bellucci, dirigente dell’VIII dipartimento del comune di Roma. Al grande regista delle assegnazioni degli stalli per le bancarelle bisognava sempre portare qualcosa: soldi, pranzi pagati, regali alla consorte e abbonamenti per l’As Roma. In cambio il dipendente pubblico assegnava le postazioni migliori. Posteggi che, per legge, avrebbero dovuto...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA