Roma piange Andrea Dorno, il capitano della squadra di basket morto a 26 anni

Mercoledì 23 Marzo 2022
Roma, San Lorenzo piange Andrea Dorno, il capitano della squadra di basket morto a 26 anni

A Roma il quartiere di San Lorenzo è in lutto per la morte di Andrea Dorno, giovanissimo capitano della squadra di Basket Atletico San Lorenzo. 

Andrea, 26 anni, era arrivato a Roma da Avetrana, era studente dell'Università La Sapienza e nel quartiere lo conoscevano tutti per il suo impegno politico e la passione per il basket che lo accompagnava sin da bambino. 

«Mi chiamo Andrea Dorno, nato il 18 settembre 1995. Il basket è entrato nella mia vita molto prima che sapessi camminare, mio padre è stato un giocatore per tantissimi anni, poi allenatore» si descriveva così in un'intervista sul sito dell'Atletico San Lorenzo in cui parlava della sua carriera sportiva ma anche del suo impegno politico per lo sport popolare, libero e accessibile a tutti i bambini e le bambine. Ideali che lo avevano portato a sposare il progetto dell'Ateletico San Lorenzo, che prima di una squadra dilettantistica è una realtà culturale che promuove valori sociali ed etici nel quartiere come l'inclusività e l'antirazzismo. 

Decine i messaggi di cordoglio arrivati dagli amici, i compagni di squadra e dai membri tante realtà associative romane che si sono stretti al dolore della famiglia. «Ieri abbiamo perso un fratello, un compagno, un amico, un atleta instancabile» scrivono i ragazzi dell'Atletico San Lorenzo. 

 

Ultimo aggiornamento: 20:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA