Colpito da un aneurisma a 27 anni, Biagio muore dopo un mese in ospedale. Il dolore: «Eri una forza della natura»

Colpito da un aneurisma a 27 anni, Biagio muore dopo un mese in ospedale. Il dolore: «Eri una forza della natura»
Colpito da un aneurisma a 27 anni, Biagio muore dopo un mese in ospedale. Il dolore: «Eri una forza della natura»
Lunedì 26 Settembre 2022, 13:12 - Ultimo agg. 13:24
2 Minuti di Lettura

Da un mese stava lottando per la vita, ricoverato all'ospedale di Palermo, dopo essere stato colpito da un aneurisma. Biagio Noto, 27enne di Castelvetrano, provincia di Trapani, non ce l'ha fatta. Il giovane, nonostante le cure continue dei medici e la vicinanza della famiglia e dei molti amici, è morto domenica scorsa, e la sua pagina Facebook si è riempita di foto e messaggi di chi gli era amico, di chi lo ha conosciuto. Biagio infatti, era molto conosciuto, perché aveva lavorato a lungo nei locali estivi a Marinella di Selinunte.

Ragazza scompare mentre va a scuola, ritrovato lo zaino: i soccorsi avrebbero sentito urla disperate

Non pagano il conto della camera del residence, il proprietario spara a padre e figlio

Tanta commozione sui social

«Eri un ragazzo pieno di vita, gioioso, rispettoso e dal cuore grande. Non doveva andare così.. Avevi una vita davanti, mille sogni da realizzare» si legge sul profilo di Biagio, «oggi ci ha lasciato un grande ragazzo. Un gran lavoratore, un simpaticone, un ragazzo rispettoso e gentilissimo» e ancora «Fai buon viaggio piccolo angelo. Eri un ragazzo fantastico sempre con il sorriso e disponibile per tutti in qualsiasi momento».

© RIPRODUZIONE RISERVATA