Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Reggio Emilia, anziano scomparso e trovato morto in un pozzo: fermati moglie, figlia e genero

I familiari accompagnati in caserma

Giovedì 12 Maggio 2022
Reggio Emilia, anziano scomparso e trovato morto in un pozzo: sospetti su moglie, figlia e genero

Anziano trovato morto in un pozzo. Fermate tre persone in relazione alla scomparsa e alla morte di Giuseppe Pedrazzini, 77enne il cui cadavere è stato recuperato nella notte nel pozzo vicino alla casa dove il pensionato viveva a Toano, in provincia di Reggio Emilia. Si tratta della figlia, del genero e della moglie. Il genero Riccardo e la figlia Silvia sono indagati con le accuse di omicidio, occultamento del corpo e sequestro di persona, mentre la moglie Marta solo per occultamento di cadavere. Tutti e tre sono stati portati in carcere a Reggio Emilia dai carabinieri, perché sussistono «i gravi indizi di colpevolezza».

 

Mauro Donato Gadda, imprenditore italiano morto in Romania: il cadavere carbonizzato nel portabagagli

 

Anziano scomparso e trovato morto in un pozzo

I primi due, interrogati nelle scorse ore, assistiti dall'avvocato Ernesto D'Andrea, non avrebbero finora risposto alle domande degli inquirenti. Tutti e tre sono stati portati in caserma per essere sentiti, dopo il recupero del corpo. Proseguono le indagini di Procura e carabinieri per accertare cause della morte ed eventuali responsabilità.

 

Le indagini

Intorno alle 7, al termine di operazioni durate tutta la notte, i carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Reggio Emilia e i carabinieri della compagnia di Castelnovo Monti, con il supporto dei vigili del fuoco dei comandi di Reggio Emilia e Castelnovo Monti, hanno recuperato il corpo all'interno del pozzo, nelle vicinanze dell'abitazione dove lo scomparso viveva con la famiglia. È stato riconosciuto dalla moglie. Al momento i familiari e i congiunti conviventi sono stati accompagnati trovano al comando compagnia carabinieri di Castelnovo Monti dove sono in corso gli accertamenti. Intervenuto anche il Pm di turno della Procura reggiana che coordina le attività.

Ultimo aggiornamento: 13 Maggio, 09:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA