Ast, morte di Gianluca Menichino
condannati sei dipendenti delle acciaierie

Giovedì 10 Giugno 2021 di Nicoletta Gigli
Gianluca Menichino

TERNI «Mio figlio non me lo restituirà nessuno. Più passa il tempo e maggiore è il dolore per la perdita di Gianluca. Spero solo che infortuni di questo tipo non si verifichino più». La mamma di Gianluca Menichino, 35 anni, ternano, che tre anni fa rimase schiacciato tra il pesante coil d’acciaio e la scala che conduce alla cabina di comando del reparto pix1 dell’acciaieria e morì il 9 gennaio del 2018 dopo mesi di agonia passati in vari...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 10:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA