Fuoco ai furgoni dell'impresa di impianti elettrici: danni per migliaia di euro. Indagano i carabinieri

Martedì 4 Agosto 2020 di Francesco DE PASCALIS

Grave attentato intimidatorio a Veglie, comune nel nord Salento. Un doppio incendio, di chiara origine dolosa, è stato appiccato ai danni dei mezzi di un'azienda di installazione di Impianti elettrici che ha la sua sede operativa proprio in paese.

Ad andare a fuoco sono stati due furgoni parcheggiati in via Convento, proprio di fronte al campo sportivo comunale Flavio Minetola. Sul posto, allertati da automobilisti di passaggio e da alcuni residenti della zona, svegliati dal crepitio delle fiamme e dall'odore acre dei fumi, sono intervenuti i Vigili del Fuoco del distaccamento di Veglie, che hanno lavorato oltre un'ora per domare le fiamme e recuperare indizi e prove che confermassero l'azione dolosa.

I mezzi sono andati quasi completamente distrutti e i danni quantificati ammontano a circa 25mila euro. Sul posto per le indagini di rito sono intervenuti i Carabinieri della locale stazione ed i colleghi del Norm della Compagnia di Campi Salentina.

Ultimo aggiornamento: 15:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA