Trapani, bambino di 10 anni azzannato al viso da un rottweiler mentre gioca con il nonno

Mercoledì 15 Settembre 2021
Trapani, bambino di 10 anni azzannato al viso da un rottweiler mentre gioca con il nonno

Un bimbo di 10 anni è stato aggredito da un rottweiler ad Alcamo, nel Trapanese. Secondo una prima ricostruzione dei fatti il piccolo stava giocando con il nonno in un piazzale vicino casa quando il cane, senza guinzaglio e privo di museruola, ha scavalcato la rete di recinzione, scagliandosi contro il piccolo in quel momento su uno skateboard, ferendolo al viso. 

Treviso, uomo trovato morto in casa: il corpo sbranato dai suoi cani

Vani sono stati i tentativi del nonno che ha cercato in tutti i modi di interporsi tra il nipote e l'animale, che ha mollato la presa solo all'arrivo del padrone. A notare la scena e a dare l'allarme è stato un passante che ha assistito alla scena. In pochi istanti i carabinieri sono arrivati sul posto, il bimbo è stato immediatamente soccorso e trasferito all'ospedale Villa Sofia di Palermo, dove i medici lo hanno dimesso con 20 giorni di prognosi e alcuni punti di sutura. Il proprietario del rottweiler, un 75enne, è stato denunciato per lesioni personali colpose per non aver saputo controllare il proprio cane. 

Ultimo aggiornamento: 12:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA