Bambino rapito dal padre a Padova, avvistato il furgone. La paura della mamma: «Il mio ex è un uomo pericoloso»

Giovedì 7 Ottobre 2021
Bambino rapito dal padre a Padova: ultime notizie

PADOVA - Bambino di 5 anni rapito dal padre a Padova martedì 5 ottobre, mentre la mamma lo stava accompagnando a scuola: strappato dalle mani della donna e caricato su un furgone Mercedes, schizzato via a tutta velocità. Le ultime notizie sul caso.

Bimbo rapito, il furgone avvistato

Il mezzo è stato avvistato, ha lasciato traccia di sé: le telecamere hanno registrato il passaggio alle 8.34. Il furgone è stato avvistato all'uscita della tangenziale nord Plebiscito-Vigodarzere. Attraverso il tam tam sui social la famiglia ha saputo che il furgone è stato visto a Villesse, in provincia di Gorizia, parcheggiato al confine con la Slovenia. Dove forse è avvenuto un cambio di veicolo. Erano le 8.30 del mattino di martedì. 

Padova, mamma denuncia: «Hanno rapito mio figlio di 5 anni», si cercano il padre del bimbo e un furgone


Il rapimento

Alexandra, 26 anni, di origine moldava, sta portando a scuola il figlio di 5 anni. È da poco uscita dalla sua casa in zona San Lazzaro quando tra via Giolitti e via Salandra arriva un furgone con i vetri oscurati a tutta velocità. Sembra un film d'azione e invece è la terrificante realtà. Due uomini tengono ferma Alexandra e un terzo afferra il bimbo: la donna lo riconosce, è il papà di suo figlio. Romeno d'origine, è separato dalla compagna e il tribunale di Bucarest tre anni fa gli aveva vietato di avvicinarsi a lei e al bambino.  Alla guida una quarta persona, scappano lasciando la donna in lacrime per strada. Lei denuncia tutto ai carabinieri, il pubblico ministero Emma Ferrero apre un fascicolo per sottrazione di minore. E le ricerche partono a tappeto, non si tralascia nulla. I militari contattano anche le forze dell'ordine romene, c'è la possibilità che l'uomo si rifugi all'estero. 


Chi è il padre

Alexandra teme per il figlio, conosce bene l'indole del padre che lo ha portato via: «Ho molta paura, è un uomo pericoloso» riesce a dire mamma Alexandra. L'amica Dina Bucatari si sta prendendo cura di lei: «Il papà del bimbo ha fatto cose in passato che non si devono fare. Ha dei precedenti, non posso dire quali ma è stato anche in carcere per un periodo. Non credo arriverebbe a far del male al figlio, penso più che altro a maltrattamenti, non dargli da mangiare, non lavarlo. Insomma, abbiamo paura che non stia bene».

Ultimo aggiornamento: 8 Ottobre, 11:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA