Incidente domestico fatale: muore Alex “Papela”, storico proprietario del Baretto

Giovedì 24 Settembre 2020 di Francesco De Pascalis
Una fatalità, un assurdo gioco del destino, un incidente domestico, ha potato via per sempre Alessandro Rizzo, detto "Papela", imprenditore, storico proprietario del "Baretto" di Porto Miggiano, e fino a qualche anno addietro tra i principali protagonisti delle gestioni di una delle disco più conosciute in Italia: il "Guendalina" di Santa Cesarea Terme
Rizzo,  51 anni,  è stato trovato purtroppo privo di vita nella giornata di ieri nella sua abitazione di San Cesario di Lecce, precisamente in garage, nei pressi di una scala, con la quale stava eseguendo dei piccoli lavori domestici. Parrebbe, condizionale d'obbligo che Alex, come lo chiamavano i tantissimi amici che ne piangono la sua triste dipartita, sia precipitato al suolo ferendosi gravemente. Al momento dell'incidente l'uomo era solo in casa e nessuno ha potuto  prestargli i soccorsi necessari.
A scoprire l'accaduto dopo un'intera giornata di telefonate al cellulare non risposte, è stato un suo amico caro. Lo stesso che si  voluto sincerarsi personalmente della situazione recandosi presso la sua residenza. Ha deciso così di forzare la porta d'ingresso e la macabra, incredibile e triste scoperta. Ultimo aggiornamento: 16:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA