Chiede visita domiciliare e poi tenta di violentare la dottoressa della guardia medica

Una dottoressa in servizio nella guardia medica in un paese del Salento ha subito un'aggressione a sfondo sessuale da parte di un paziente che aveva richiesto una visita domiciliare durante il turno di notte. Secondo quanto riferisce il presidente dell'Ordine dei Medici di Lecce, Donato De Giorgi, la donna è riuscita a divincolarsi, è fuggita e ha chiamato il 113. L'episodio si è verificato nello scorso fine settimana. È fortemente provata - riferisce De Giorgi - ma pare non abbia subito conseguenze fisiche.
Giovedì 8 Marzo 2018, 16:56 - Ultimo aggiornamento: 10-03-2018 11:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP