Benno Neumair, il 30enne aveva un duplice telefono: «Uno dei dispositivi è stato usato solo dopo il delitto»

Mercoledì 31 Marzo 2021
Benno Neumair, il 30enne aveva un duplice telefono: «Uno dei dispositivi è stato usato solo dopo il delitto»

Benno Neumair avrebbe gettato il suo vecchio telefono il giorno dopo il delitto dei genitori. Nel corso dell'udienza, riporta l'Adige.it , in incidente probatorio, il perito ha consegnato alla giudice per le indagini preliminar due hard disk esterni sui quali ha copiato i tutti i documenti ed i file contenuti nel materiale informatico che veniva utilizzato da Benno Neumair. Si tratta di un pc e di un telefono e in questa occasione è emerso qualcosa di decisamente insolito.

Benno, accusato di aver ucciso i coniugi Peter Neumair e la moglie Laura Perselli, nella loro casa e di averli poi gettat i nel fiume, sarebbe stato in possesso di due telefoni, uno dei quali gettato il giorno dopo il delitto della coppia. Secondo la ricostruzione dei periti il 30enne avrebbe iniziato a usare il suo nuovo smartphone il giorno dopo aver ucciso la madre e il padre. Ora la copia forense di questo materiale verrà letta ed analizzata dagli inquirenti.

Tra le tante domande in sospeso di questo delitto potrebbe emergerne quindi un'altra? Che fine ha fatto il vecchio telefono di Benno e perché il 30enne avrebbe deciso di smettere di usarlo prendendone uno nuovo proprio dopo il delitto? 

Ultimo aggiornamento: 18:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA