Beve una bibita ghiacciata e si sente male, in ospedale lo dimettono poco dopo: 28enne muore in casa

Sabato 11 Luglio 2020
Beve una bibita ghiacciata e si sente male. Un uomo è morto dopo essere stato dimesso dall'ospedale in cui si era recato dopo un forte malore accusato dopo aver bevuto una bevanda ghiacciata. Un operaio romeno ha iniziato a sentirsi male dopo aver bevuto una bevanda fredda mentre era in un bar con il padre dopo una giornata di lavoro.


L'uomo ha accusato forti dolori addominali per tutta la notte, come riporta il Messaggero, così da decidere di andare in ospedale la mattina successiva. Al Policlinico Torvergata di Roma è stato visitato a bordo di un'ambulanza e monitorato continuamente fino a quando poi il medico non ha stabilito che poteva essere dimesso, anche se avrebbe dovuto stare a riposo.

Una volta a casa però le condizioni del 28enne sono peggiorate ed è morto poche ore dopo. L'ospedale aveva escluso problemi di natura cardiaca e ora si cerca di capire cosa possa averlo ucciso ed eventuali responsabilità. L'autopsia è prevista tra due mesi e la cartella clinica è stata già acquisita. Ultimo aggiornamento: 12:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA