Bimba di 10 anni rischia di morire soffocata dalla mozzarella all'Ikea: il personale la salva

Bimba di 10 anni rischia di morire soffocata dalla mozzarella all'Ikea: il personale la salva
Ha rischiato di soffocare per un pezzo di mozzarella che le è finito di traverso. Choc all’Ikea di Camerano, in provincia di Ancona, dove la squadra di emergenza sanitaria interna ha salvato la vita a una bambina di 10 anni finita in arresto cardiocircolatorio dopo aver pranzato. Determinante la prontezza di riflessi di un addetto del megastore che è intervenuto tempestivamente e ha subito praticato le manovre di disostruzione e di rianimazione, perché la bimba aveva smesso di respirare, ha perso i sensi ed era diventata cianotica in volto.
 




Grazie al cielo la piccola si è ripresa, reagendo bene al primo trattamento sanitario, e ora non sarebbe in pericolo di vita, ma è ricoverata all’ospedale pediatrico Salesi, dov’è stata accompagnata con un codice di massima urgenza dai soccorritori del 118 intervenuti all’Ikea. Erano le 13,30 circa quando si è diffuso il panico all’interno del centro commerciale dell’Aspio.

La bambina aveva appena finito di pranzare al ristorante con la nonna e la zia. Le tre erano in fila alla cassa quando improvvisamente è scattata l’emergenza. La piccola ha cominciato a tossire, poi ha smesso di respirare, quindi è svenuta. Poi il provvidenziale intervento.
Martedì 10 Settembre 2019, 17:20 - Ultimo aggiornamento: 10-09-2019 18:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP