Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Bollettino Covid di oggi 13 febbraio: 51.959 casi (-10.272) e 191 morti (-78). Tasso di positività all'11,2%

Domenica 13 Febbraio 2022
Bollettino Covid di oggi 13 febbraio

Covid, il bollettino di oggi domenica 13 febbraio 2022. Sono 51.959 i nuovi contagi da Covid nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 62.231. Calano ancora le vittime: sono 191, mentre ieri erano state 269. Per trovare un numero di decessi giornaliero sotto i 200 bisogna risalire allo scorso 9 gennaio (157). Sono 462.881 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 587.645. Il tasso di positività è all'11,2%, in lieve aumento rispetto allo 10,6% di ieri. Sono invece 1.190 i pazienti in terapia intensiva, 33 in meno di ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 66. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 16.060, ovvero 250 in meno rispetto a ieri.

Lombardia

Con 63.863 tamponi effettuati è di 5.247 il numero di nuovi positivi al Coronavirus registrati in Lombardia, con un tasso di positività in aumento all'8,2% (ieri 7,75%). Il numero dei ricoverati diminuisce sia nelle terapie intensive (-3, 170) che nei reparti (-114, 1.934). Sono 27 i decessi che portano il totale da inizio pandemia a 37.999. Per quanto riguarda le province, a Milano sono stati segnalati 1.597 casi (di cui 647 in città), a Bergamo 457, a Brescia 679, a Como 330, a Cremona 201, a Lecco 159, a Lodi 102, a Mantova 307, a Monza e Brianza 405, a Pavia 267, a Sondrio 115 e a Varese 437.

Lazio

Sono 244.125 le persone attualmente positive a Covid-19 nel Lazio, di cui 1.910 ricoverati, 182 in terapia intensiva e 242.033 in isolamento domiciliare. Dall'inizio dell'epidemia i guariti sono 743.335 e i morti 10.126 su un totale di 997.586 casi esaminati, secondo il bollettino aggiornato della Regione Lazio.

Campania

Sono 5.615 i nuovi positivi al Covid in Campania, su 46.240 test esaminati. Il tasso di incidenza è stabile al 12,14% (ieri 12,25). Il bollettino dell'Unità di crisi segnala nove nuove vittime, di cui cinque nelle ultime 48 ore e quattro registrate in ritardo dai giorni precedenti. Dopo alcuni giorni di calo sono in lieve risalita i ricoveri, con le intensive a quota 75 (+1) mentre le degenze sono 1.232 (+15).

Green pass verso l'abolizione? Ecco quando verra tolto e cosa cambierà dopo la fine dello stato di emergenza

Toscana

In Toscana sono 3.337 i nuovi casi Covid (1.383 confermati con tampone molecolare e 1.954 da test rapido antigenico), che portano il totale dall'inizio dell'emergenza sanitaria da Coronavirus a 815.045. I nuovi casi sono lo 0,4% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dell'1,2% e raggiungono quota 732.525 (89,9% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 10.842 tamponi molecolari e 22.272 tamponi antigenici rapidi, di questi il 10,1% è risultato positivo. Sono invece 6.027 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 55,4% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 73.883, -7% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.190 (55 in meno rispetto a ieri), di cui 81 in terapia intensiva (9 in meno). Oggi si registrano 30 nuovi decessi: 13 uomini e 17 donne con un'età media di 85,8 anni. Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale - relativi all'andamento dell'epidemia in regione. L'età media dei 3.337 nuovi positivi odierni è di 36 anni circa (34% ha meno di 20 anni, 19% tra 20 e 39 anni, 29% tra 40 e 59 anni, 13% tra 60 e 79 anni, 5% ha 80 anni o più).

Veneto

Scende sotto i cinquemila la curva dei contagi da Coronavirus in Veneto, con 4.491 casi nelle ultime 24 ore, che portano il totale a 1.267.330. Il bollettino regionale segnala 21 vittime, che portano il totale dei decessi a 13.560. Crollano i dati sugli attuali positivi, che sono 106.166, 6.629 in meno rispetto alle 24 ore precedenti. Crollo anche per i ricoveri in area medica, che sono 1.426 (-32), e scende a 131 (-4) il dato sulle terapie intensive.

Puglia

Oggi in Puglia il bollettino Covid regionale riporta altri 3.898 casi di contagio su 28.467 test (13,7% positività) e 7 decessi. I nuovi casi sono stati individuati 964 in provincia di Bari, 302 nella BAT, 383 in provincia di Brindisi, 571 nel Foggiano, 1.132 nel Leccese, 514 in provincia di Taranto. Sono residenti fuori regione altri 18 contagiati mentre per altri 14 casi non si conosce ancora la provincia di appartenenza. Le persone attualmente positive sono 97.078. Di queste, 742 sono ricoverate in area non critica (ieri 752) e 59 in terapia intensiva (ieri 65).

Omicron 2, posso reinfettarmi dopo esser guarito da Omicron 1? Cosa sappiamo sulla nuova mutazione

Emilia Romagna

Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, in Emilia- Romagna si sono registrati 1.144.576 casi di positività, 4.401 in più rispetto a ieri, su un totale di 25.834 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 10.2017 molecolari e 15.617 test antigenici rapidi. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 17%. Sono 29 i decessi. Continua, intanto, la campagna vaccinale anti-Covid. Alle ore 14 sono state somministrate complessivamente 10.001.646; sul totale sono 3.737.754 le persone over 12 che hanno completato il ciclo vaccinale, il 93%. Le terze dosi fatte sono 2.560.396. Il conteggio progressivo delle dosi di vaccino somministrate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia- Romagna dedicato all'argomento: https://salute.regione. emilia- romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quanti sono i cicli vaccinali completati e le dosi aggiuntive somministrate. Tutte le informazioni sulla campagna: https://vaccinocovid.regione. emilia- romagna.it/.

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell' Emilia- Romagna sono 121 (-5 rispetto a ieri, pari a -4%), l'età media è di 63,5 anni. Sul totale, 59 non sono vaccinati (zero dosi di vaccino ricevute, età media 62,6 anni), il 48,8%; 62sono vaccinati con ciclo completo (età media 64,4 anni). Un dato che va rapportato al fatto che le persone over 12 vaccinate con ciclo completo in Emilia- Romagna superano i 3,7 milioni, circa 300mila quelle vaccinabili che ancora non lo hanno fatto: la percentuale di non vaccinati ricoverati in terapia intensiva è quindi molto più alta rispetto a chi si è vaccinato. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 2.068 (-19 rispetto a ieri, -0,9%), età media 74,5 anni. Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 5 a Piacenza (+1 rispetto ieri), 12 a Parma (-2); 6 a Reggio Emilia (-1); 22 a Modena (+2); 31 a Bologna (-4); 11 a Imola (-1); 10 a Ferrara (dato invariato rispetto ieri); 9 a Ravenna (-2); 2 a Forlì (+1); 4 a Cesena (+1); 9 a Rimini (dato invariato rispetto ieri).

Marche

Scendono nelle Marche sia il numero di ricoveri per Covid-19 (343; -1 rispetto a ieri) e l'incidenza di positivi su 100mila abitanti (1.161,58 rispetto a 1.185,95). Emerge dall'aggiornamento quotidiano diffuso dalla Regione. Sei le persone decedute (tutte con patologie pregresse); il totale delle vittime sale a 3.508. Quanto ai contagi ne sono stati rilevati 2.153 in un giorno e l'incidenza ogni 100mila abitanti scende da 1.185,95 a 1.161,58. Le Marche, che sono in zona arancione, secondo i dati forniti dall'amministrazione regionale presentano attualmente dati dei ricoveri che le riporterebbero in zona gialla dal 21 febbraio. Ci sono 44 degenti in Intensiva (-2) su «256 posti letto» per una saturazione del «17,2%»; in Area Medica 299 ricoverati su 1.027 posti per una saturazione di pazienti Covid del 29,1%. Nello specifico, ci sono 65 ricoveri in Semintensiva (-1) e 234 in reparti non intensivi (+2). Resta alto il numero di pazienti dimessi in 24ore: sono 31 in una giornata. Sul fronte contagi i 2.153 casi emergono da 7.925 tamponi eseguiti (6.010 nel percorso guariti, con il 35,8% di positivi, e 1.915 nel percorso guariti). I sintomatici sono 451; i casi comprendono 750 contatti stretti di positivi, 617 contatti domestici, tre in ambiente di vita/socialità, due di scuola/formazione, uno rispettivamente in setting lavorativo e assistenziale, due in setting sanitario. Su 318 positività è ancora in corso un epidemiologico. In provincia di Ancona rilevati 556 positivi; poi 512 nel Maceratese, 372 in provincia di Pesaro Urbino, 352 in provincia di Ascoli Piceno e 271 nel Fermano; 86 positivi provengono da fuori regione. Ancora nella fascia 25-44 anni il numero più alto di contagi (601), seguita dalla fascia 45-59 anni (473) e 6-10 anni (200). Tra le persone decedute nell'ultima giornata, tre erano residenti nell'Anconetano (un 61enne di Numana, un 76enne di Senigallia e un 78enne di Ancona); una 79enne di Mondavio (Pesaro Urbino), una 84enne di Potenza Picena (Macerata) e una 89enne di Grottammare (Ascoli Piceno).

 

Sardegna

In Sardegna si registrano oggi 1579 ulteriori casi confermati di positività al Covid (di cui 1270 diagnosticati da antigenico). Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 11.694 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 28 ( come ieri ). I pazienti ricoverati in area medica sono 409 ( come ieri). 33.950 sono i casi di isolamento domiciliare (+ 983). Si registrano 7 decessi: 2 uomini di 57 e 63 anni, residenti nella provincia di Sassari; 3 donne di 78, 88 e 90 anni, residenti nella provincia del Sud Sardegna; 1 uomo di 81 e una donna di 77 anni, residenti nella Città Metropolitana di Cagliari.

 

Ultimo aggiornamento: 14 Febbraio, 09:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA