Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

A passeggio con il cane, scopre un cadavere nel fiume: è mistero

Martedì 12 Aprile 2022
A passeggio con il cane, scopre un cadavere nel fiume: è mistero

Servirà il test del Dna per dare un nome al cadavere in avanzato stato di decomposizione affiorato oggi, martedì 12 aprile, nelle acque del Po nel tratto vicino al comune di Cervesina (Pavia), in Oltrepò Pavese, nella zona della confluenza con il torrente Staffora. A notare il corpo è stato un uomo che era a passeggio con il cane. Il cadavere, non si sa ancora se di uomo o donna, era incagliato vicino alla riva. A prima vista poteva apparire un cumulo di stracci. Avvicinandosi al tratto di fiume, il passante si è però reso conto che si trattava di un corpo e ha lanciato l'allarme.

 

Leggi anche > Guida una Ferrari Roma fino a Riccione, ma ha la patente sospesa dal 2008: scatta la maximulta

 

Sul posto, vicino a Voghera (Pavia), sono intervenuti i carabinieri e i vigili del fuoco. Il cadavere è stato riportato a riva e verrà ora analizzato per riuscire ad identificarlo, esaminando anche dell'elenco delle persone scomparse negli ultimi mesi nella zona e a monte dello Staffora e del Po. Tenendo conto dello stato del corpo, decomposto e irriconoscibile, sarà determinante probabilmente l'esame del Dna. L'uomo che ha fatto la macabra scoperta, riporta il Giorno, ha detto di aver visto mesi fa, forse a gennaio, quello che sembrava solo un cumulo di stracci e che oggi invece si è scoperto essere un cadavere, quasi mummificato.

Ultimo aggiornamento: 19:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA