Caldo, weekend da bollino rosso: temperature fino a 40° a Roma, Milano, Bologna e Firenze

Venerdì 25 Giugno 2021
Caldo, weekend da bollino rosso: temperature fino a 40° a Roma, Milano, Bologna e Firenze

Week-end da bollino rosso per 4 città del sud Italia: Campobasso, Catania, Palermo e Reggio Calabria. Questi centri urbani sono gli unici, tra i 27 considerati, a massimo rischio afa per il ministero della Salute. Non ci sono sorvegliati speciali nella popolazione e l'allarme per il caldo imminente è rivolto a tutti: soggetti fragili e non.

Criteri di valutazione del caldo

I livelli considerati sono 4, il primo è verde, seguito da giallo e arancione, e l'ultimo è appunto rosso. Ad avere il livello arancione, che indica il rischio caldo per la salute della popolazione più suscettibile, domani sarà Napoli (oggi era Bari che nel weekend torna gialla, e cioè nello stato di pre-allerta che indica condizioni meteorologiche che possono precedere il verificarsi di un'ondata di calore). Ma già domenica si registrano le prime avvisaglie di una nuova ondata di caldo: oltre ai 4 bollini rossi, ci sono ben 10 città con il bollino arancione: Bolzano, Brescia, Firenze, Frosinone, Latina, Messina, Perugia, Rieti, Roma e Viterbo. Secondo le previsioni de 'iLMeteo.it' nel weekend le temperature si abbasseranno ma solo leggermente e provvisoriamente: da domenica, infatti, una nuova 'fiammata africana' colpirà l'Italia. Una nuova rimonta dell'anticiclone africano, spiegano i meteorologi del sito, dovrebbe riportare le temperature a misurare valori quasi eccezionali per il periodo. Milano, Bologna, Firenze e Roma toccheranno i 35-36 gradi e si registreranno ancora sopra i 40 gradi al Sud (specie in Sicilia e Puglia).

 

Oltre al caldo africano, forti temporali

Un fine settimana in generale ballerino per l'Italia che al caldo africano di questi giorni, sottolineano gli esperti, alternerà forti temporali e che quindi sarà «sicuramente meno bollente». Le temperature massime perderanno circa 3-4 gradi al Sud, lieve calo anche sul resto d'Italia, ma i valori diurni rimarranno comunque sopra la soglia dei 30 gradi al Centronord e dei 34 gradi al Sud. Sarà comunque un fine settimana all'insegna del bel tempo prevalente e di qualche isolato temporale sulle Alpi di confine. A favorire lo sviluppo di forti temporali, secondo IconaMeteo.it, è l'instabilità dell'atmosfera che, assieme al caldo più contenuto, sono causate da infiltrazioni di aria più temperata atlantica nelle aree alpine e nel settore. Secondo i meteorologi di 3bmeteo.com, questa situazione è destinata a riprodursi nella prima parte della prossima settimana: al Nord, specie Alpi e Prealpi e al Nordovest, è previsto qualche nuovo temporale.

Ultimo aggiornamento: 18:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA