Camion si ribalta, il carico di uva invade l'autostrada

Camion si ribalta, il carico di uva invade l'autostrada
Camion si ribalta, il carico di uva invade l'autostrada
di Giuseppe Ritucci
Mercoledì 28 Settembre 2022, 08:47 - Ultimo agg. 12:43
3 Minuti di Lettura

Un camion che trasportava uva si è ribaltato (in foto) ieri pomeriggio in autostrada, provocando code e disagi al traffico. Alle 16.30 circa, per cause al vaglio della polizia stradale, il mezzo pesante che viaggiava in direzione nord carico di uva, si è ribaltato al km 431, tra i caselli di Vasto Nord e Val di Sangro. È finito contro il guardrail che divide le due corsie, distruggendone una parte.

Il rimorchio cassonato ha occupato completamente la sede stradale su cui si è riversato tutto il carico di uva. Nessuna conseguenza per l'autotrasportatore, rimasto illeso. Fortunatamente non ci sono state conseguenze dirette neanche per gli altri veicoli ma, a causa del blocco dell'autostrada, si è formata una coda che ha raggiunto i 3 chilometri. Tutti i mezzi che, al momento dell'impatto, avevano superato già l'uscita di Vasto Nord, sono rimasti bloccati fino a quando la circolazione non ha ripreso la sua regolarità.

A seguito dell'incidente sono intervenute sul posto le pattuglie della polizia stradale, i vigili del fuoco, il personale di Autostrade per l'Italia e, in via precauzionale, un'ambulanza. I pompieri hanno avviato subito le operazioni di rimozione dell'uva. Anche in direzione sud, nel tratto interessato, durante le operazioni di soccorso, è stata temporaneamente interdetto il transito sulla corsia di sorpasso. Code anche all'uscita autostradale Vasto Nord, dove tutti mezzi in viaggio verso nord sono stati canalizzati per poi riprendere l'autostrada a Val di Sangro dopo aver percorso la statale 16. Nel tardo pomeriggio, dopo aver ripulito la strada dall'uva e aver rimosso il camion incidentato, è stato possibile ripristinare completamente il transito in direzione nord. Il personale tecnico ha messo in sicurezza il tratto di guardrail danneggiato che ora dovrà essere riparato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA