Canadair precipitato, la Procura di Catania: «Trovati i resti dei piloti»

Canadair precipitato, la Procura di Catania: «Trovati i resti dei piloti»
Canadair precipitato, la Procura di Catania: «Trovati i resti dei piloti»
Venerdì 28 Ottobre 2022, 17:24 - Ultimo agg. 21:07
3 Minuti di Lettura

La tragedia sull'Etna ha sconvolto tutti e adesso la Procura di Catania indaga sulle cause dell'incidente aereo e del rogo scoppiato a monte Calcinera. Un Canadair, infatti, era in azione per contribuire allo spegnimento di un vasto incendio quando è precipitato e si è schiantato alle pendici del vulcano. Un dramma che non ha lasciato scampo ai due piloti alla guida del veivolo, dei quali sono stati trovati i resti

Leggi anche > Canadair precipita e si schianta sull'Etna mentre spegneva un incendio

La tragica conferma

 

Sebbene nelle prime ore, le voci dal luogo dell'incidente parlassero della morte di solo uno dei due piloti impegnati nella missione di spegnimento del fuoco, adesso è arrivata la tragica conferma. Sono stati, infatti, trovati i resti di entrambi i piloti del Canadair precipitato nella serata di giovedì 27 ottobre, a monte Calcinera, durante la loro operazione. La notizia è stata confermata dalla Procura di Catania.

L'inchiesta

Sono due i fronti dell'inchiesta aperta dalla Procura di Catania sul Canadair precipitato ieri a monte Calcinera, durante l'operazione di spegnimento di un incendio nella zona che ha causato la morte dei due piloti che erano a bordo. Il primo troncone riguarda le cause del disastro aereo: verificare se sia stato dovuto a un errore di manovra o a problemi di volo o strutturali. Il secondo sulla causa dell'incendio per cui il Canadair 28 era stato chiamato ad intervenire: accertare se è stato appiccato e quindi sia stato doloso. I reati ipotizzati dalla Procura per il momento sono disastro aviatorio colposo e incendio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA