Cecilia Celli morta nell'incidente di Forlì, chi era la 17enne innamorata dei cavalli e dello sport

Domenica 12 Settembre 2021
Cecilia morta nell'incidente di Forlì, chi era la 17enne innamorata dei cavalli e dello sport

Amava follemente l'equitazione e condivideva questa passione con la mamma. Cecilia Celli, 17 anni, è morta nel terribile incidente avvenuto a Forlì ieri pomeriggio. Cecilia era in sella alla moto del fidanzato quando i due si sono scontrati con un suv guidato da un 27enne di Pesaro, che procedeva nello stesso senso di marcia. L'automobilista avrebbe tentato una svolta a sinistra verso l'ingresso del Lago del sole, un ritrovo in una zona verde con pesca sportiva, ma non è riuscito ad evitare l'impatto. Cecilia è morta sul colpo, mentre il suo ragazzo, un 19enne di Magliano, avrebbe riportato ferite molto serie agli arti inferiori e superiori ed è stato trasportato in elicottero in gravi condizioni all’ospedale Bufalini di Cesena. 

 

Ragazza muore a 17 anni a Forlì con la moto contro un Suv: gravissimo l'amico di 19

 

Cecilia morta a 17 anni, chi era 

Cecilia frequentava il centro ippico ‘La Coccinella’, che si trova a pochi chilometri dal luogo dell’incidente. Una passione, quella per i cavalli, cominciata fin da bambina. Cecilia amava lo sport in generale, e a un certo punto della sua vita aveva anche cominciato a giocare a volley con la squadra femminile di Villafranca. Ma poi l'amore per l'equitazione ha preso il sopravvento, e la 17enne si sarebbe immersa in questo bellissmo sport, supportata anche dalla mamma Chiara. Numerose foto sui profili di entrambe, infatti, testimoniano la complicità delle due, la condivisione di momenti di gioia e spensieratezza nelle campagne forlivesi. La scomparsa di questa giovane ragazza, solare, sorridente, piena di vita, ha scosso la comunità, ancora sotto choc per la perdita. 

 

Rimini, accoltella 5 persone: bimbo di 6 anni colpito alla gola è in fin di vita. Sul bus gli avevano chiesto il biglietto

 

Ultimo aggiornamento: 13 Settembre, 11:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA