Stupra la fidanzata, poi l'incidente. Gli sms choc: «Hai un altro, hai finito di vivere. Ti ucciderò»

Stupra la fidanzata, poi l'incidente. Gli sms choc: «Hai un altro, hai finito di vivere. Ti ucciderò»
ARTICOLI CORRELATI
1
  • 112
Una storia che ha sconvolto l’Italia, e che è costata la vita ad una donna di 62 anni: Christian Barzan, il giovane che ha provocato l’incidente in cui è morta Giuseppina Lo Brutto, prima dello schianto frontale alla guida della sua Alfa Mito aveva violentato la sua ex fidanzata Giorgia, per poi tentare di ucciderla proprio in quello schianto. Una versione confermata dal gip nell’ordinanza di custodia cautelare: Barzan, 21 anni, è stato arrestato per omicidio volontario, tentato omicidio, violenza sessuale e stalking.

Stupra la fidanzata che vuole lasciarlo: poi provoca incidente e uccide una donna


Nei giorni precedenti il giovane minacciava di morte la ragazza che poco prima lo aveva lasciato e non voleva più vederlo né tornare con lui. Messaggi choc, chiarissimi, come scrive il quotidiano Il Gazzettino: il giudice ha anche disposto che Barzan, quando starà meglio, dall’ospedale sia trasferito al carcere, perché gravemente pericoloso. Ha indole violenta e potrebbe tentare di uccidere ancora la ex fidanzata. 



«Adesso hai finito di vivere. Fino a quando ti toccavo solo io andava bene, ma adesso che ti toccano anche gli altri no», scriveva Barzan, furioso per la gelosia perché convinto che Giorgia lo avesse lasciato per un altro. «Così hai veramente finito di vivere. Ti ucciderò, te lo assicuro». Messaggi, inviati a centinaia, risalenti alla seconda metà di maggio e rivolti alla ex fidanzata che però non gli risponde quasi mai, se non per dirgli di smetterla «altrimenti vado a denunciarti». «Ho avuto un rapporto sessuale completo con lui - ha raccontato Giorgia ai medici sul luogo dell'incidente - avevo paura che se gli avessi detto di no lui avrebbe potuto farmi del male»​. 



Giorgia aveva paura di lui: quando stavano insieme, ha raccontato, lui la picchiava, e sarebbe questo il motivo per cui lo ha lasciato. Non un presunto tradimento, o un altro uomo: dettagli confermati, scrive Il Gazzettino, da un vecchio amico della ragazza che ha raccontato alla Squadra Mobile di quei lividi che le vedeva addosso. Tutto confermato anche dalla madre di lei: «Era una storia difficile, lui negli ultimi tempi era diventato possessivo e violento». Il suo legale, l'avvocato Fabio Crea, ha annunciato che chiederà la concessione degli arresti domiciliari: Barzan si difende sostenendo che la sua ex fidanzata stia mentendo. Ma quei messaggi raccontano un'altra storia.

Venerdì 14 Giugno 2019, 12:45 - Ultimo aggiornamento: 14-06-2019 14:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-06-16 16:47:24
Chiudetelo in cella e buttate le chiavi.

QUICKMAP