Ciclista muore a Vittorio Veneto, il malore sotto gli occhi dell'amico durante la passeggiata

Sabato 20 Novembre 2021
Ciclista muore a Vittorio Veneto, il malore sotto gli occhi dell'amico durante la passeggiata

Un ciclista è morto nel pomeriggio, stroncato da un malore mentre in sella alla sua bici pedalava verso il rifugio Col Visentin, sulle Prealpi Bellunesi al confine tra le province di Treviso e Belluno. Con lui c'era un amico. All'improvviso si è accasciato, colto da un malore. Il compagno ha chiamato immediatamente il 118: ma all'arrivo dei soccorritori non c'era più battito cardiaco.

Modena, donna di 52 anni investita e uccisa mentre era in bici: individuata auto pirata

Cremona, ciclista di 85 anni muore investito da un pirata della strada

L'amico gli ha praticato il massaggio cardiaco in attesa dei soccorsi. Ma neppure le manovre di rianimazione dei sanitari del Suem sono bastate a salvargli la vita. Sul posto, oltre ad ambulanza e automedica è atterrato anche l'elisoccorso di Pieve di Cadore. Invano. La vittima è il friulano G. A., 69 anni, di Torviscosa, che stava salendo in mountain bike. Poiché l'elicottero di Treviso emergenza non poteva avvicinarsi per la presenza di nebbia, la missione è stata affidata all'eliambulanza del Suem . Purtroppo una volta sbarcati sul posto e aver tentato le manovre di rianimazione, all'equipe medica non è restato che constatare il decesso dell'uomo.

Ultimo aggiornamento: 18:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA