Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Civitavecchia, 400 chili di cocaina nascosta tra i caschi di banane: maxi sequestro al porto

Venerdì 8 Aprile 2022
Civitavecchia, 400 chili di cocaina nascosta tra i caschi di banane: maxi sequestro sequestrati al porto

Oltre 400 chilogrammi di cocaina proveniente dal Sud America sono stati intercettati al porto di Civitavecchia dai finanzieri del comando provinciale di Roma, in collaborazione con personale dell'Agenzia delle dogane. In particolare, nell'ambito degli ordinari controlli eseguiti sui container in transito, le fiamme gialle del locale Gruppo hanno selezionato e sottoposto a ispezione un carico, guidati dall'infallibile fiuto del cane antidroga «Pes».

Rifiuti, droga e usura La Ciociaria stretta nella morsa dei clan

La droga è stata scovata tra caschi di banane, stipata in panetti di cellophane sottovuoto. Il quantitativo di stupefacente, uno dei più ingenti mai intercettati presso lo scalo portuale, avrebbe fruttato oltre 170 milioni di euro nelle piazze di spaccio. Sono in corso indagini per identificare i responsabili e ricostruire i canali di approvvigionamento della cocaina. 

Ultimo aggiornamento: 11:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA