«Comandano i terroni», sul web è bufera per il titolo di Libero

di Attilio Iannuzzo

5
  • 1884
E' polemica sul  titolo del quotidiano Libero «Ai meridionali tre cariche istituzionali su quattro, comandano i terroni». Il web è infuriato, «E’ inaccettabile un razzismo simile» recitano i commenti di alcuni lettori. Ciò che sconvolge maggiormente i lettori, è il fatto che a scrivere ciò è proprio un giornalista meridionale, di origini calabresi.

La giornalista di Libero si difende e spiega che il suo non è un atto discriminatorio, «sono terrona anch’io» dice. Sebbene vi sia la buona fede, di chi ha titolato in questo modo l’articolo, bisogna ricordarsi che la legge ha stabilito che il termine «terrone» è catalogato come un insulto razzista, un’ingiuria. «È un titolo vergognoso – dicono alcuni utenti social - che Libero poteva evitare tranquillamente».

Inoltre, il sommario chiarisce che proprio perché i ministri sono quasi tutti del Sud, Matteo Salvini sarebbe isolato nella sua azione politica. Evidente la contraddizione tra chi dice che non ama i campanilismi tra Nord e Sud e poi sottolinea che Salvini in quanto leghista è odiato dai meridionali.
Venerdì 11 Gennaio 2019, 11:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2019-01-12 12:48:35
Avendo conosciuto di persona il "modus operandi" dei signori nordisti, sono contento e orgogliosamente terrone...
2019-01-12 11:05:15
E' popro vero Francescofinnio, ahime'! che squallore! Così anche per chi tifa squadre del nord, dove, tra l'altro, non sono neanche accettati, anzi, schifati .Ahi Garibaldi !
2019-01-12 02:35:53
Non accetto provocazioni di tale genere. A questi continui insulti non replico e se li fanno vuol dire che ci invidiano. Inoltre ho sempre sostenuto che il sud non va avanti anche per il fatto che la classe politica è stata sopratutto meridionale infatti se questo concetto avesse prevalso il sud oggi doveva essere meglio del nord. Il Salvini è odiato perché nel passato è stato su posizioni dichiaratamente antimeridionaliste ma oggi ha corretto il tiro e senza nulla togliere a DiMaio è Conte uomini del sud ma finalmente validi può fare e potrà fare molto per il sud più di qualsiasi falso meridionalista del sud. Salvini è abbastastanza in gamba è ha capito che la crescita del nostro paese passa obbligatoriamente per il sud dove esiste un grande vuoto e margine di miglioramento da colmare.
2019-01-11 16:52:42
I peggiori leghisti sono molti meridionali che parlando pateticamente una sorta di grammelot lombardo/ brianzolo cercano di mimetizzarsi nella fauna padana nella vana speranza di nascondere la propria origine, vivendo nella triste condizione di essere invisi ai loro veri conterranei e mal tollerati dagli indigeni padani
2019-01-11 16:21:12
Negli anni '70 ,sui muri di Bergamo, si leggevano le scritte " Terrun Power " !

QUICKMAP