«Comuni a rischio attacchi hacker
soprattutto nel Mezzogiorno»

Lunedì 29 Novembre 2021
«Comuni a rischio attacchi hacker soprattutto nel Mezzogiorno»

L’ultimo rapporto Cyber Risk Indicators di Swascan evidenzia i pericoli nelle regioni del Sud, seguite da Nord e Centro, in materia di sicurezza informatica delle pubbliche amministrazioni. Indagando sul campione di 20 Comuni capoluogo in Italia, sono 1.118 le vulnerabilità rilevate al Sud e 85 indirizzi IP esposti, su casi totali di 5.554 potenziali vulnerabilità, 18.867 email compromesse, 515 indirizzi IP e 1.088 servizi esposti su internet, in base ai dati raccolti nel mese di ottobre 2021.

Video

Il Security operation center (Soc) con le informazioni pubbliche e semipubbliche disponibili nel web, dark web e deep web ha rilevato «rischi concreti di attacchi hacker». Pierguido Iezzi, ceo e cyber security director di Swascan, spiega: «Le realtà della pubblica amministrazione sono un bersaglio particolarmente ambito». A incidere anche la digitalizzazione forzata causata dalla pandemia. «I comuni italiani erogano i servizi essenziali alla cittadinanza e detengono milioni di dati sensibili, la loro difesa deve essere in cima alla lista delle priorità», il monito.

 

 

Ultimo aggiornamento: 20:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA