Covid Italia, bollettino oggi 17 maggio: 3.455 nuovi casi e 140 morti. Tasso di positività al 2,9%

Lunedì 17 Maggio 2021
Covid Italia, il bollettino del 17 maggio

Covid Italia, il bollettino di oggi 17 maggio 2021. Nelle ultime 24 ora ci sono stati 3.455 nuovi casi e 140 morti. Ieri erano stati registrati 5.793 nuovi contagi e 93 vittime. Sono 118.924 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri i test erano stati 202.573. Il tasso di positività è del 2,9%, stabile rispetto al 2,8% di ieri. Sono 1.754 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, in calo di 25 rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 69 (ieri 60). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 12.024 persone, 110 meno di ieri.

 

Estate 2021, come andremo in vacanza? spiagge, pass, alberghi: la guida anti-Covid

 

SCARICA QUI IL BOLLETTINO

 

In totale i casi dall'inizio dell'epidemia sono 4.162.576, i morti 124.296. I dimessi ed i guariti hanno raggiunto quota 3.715.389, con un incremento di 9.305 unità nelle ultime 24 ore. Gli attualmente positivi sono 322.891, in calo di 5.991 rispetto a ieri. In isolamento domiciliare ci sono 309.113 persone, 5.856 in meno rispetto a ieri.

 

PUGLIA - Oggi in Puglia su 4.330 test effettuati, sono stati registrati 145 casi positivi, con una incidenza del 3,3% (ieri era del 5,8%). Sono stati anche registrati 21 decessi (ieri 8). I ricoverati sono 1.223 (28 in meno di ieri). Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.385.103 test. Sono 37.627 i pugliesi attualmente positivi (1.091 in meno di ieri), sul totale di 246.494 contagiati dall'inizio della pandemia. Sono 202.584 i pazienti guariti, con un incremento di 1.215 in 24 ore.

 

CAMPANIA - Sono 550, di cui 151 sintomatici, i nuovi positivi al Covid 19 nelle ultime 24 ore in Campania, su 7.429 test molecolari eseguiti. Il tasso di incidenza, calcolato senza tenere conto dei tamponi antigenici, è del 7,40%, in rialzo rispetto al 5,87% precedente. Il bollettino odierno dell'Unità di crisi segnala 28 vittime e 1.593 guariti. Continua il trend positivo nell'occupazione dei posti letto: i ricoveri in intensiva sono 95 (-4), quelli in degenza 1.166 (-8).

 

LOMBARDIA - Sono 675 i nuovi positivi al coronavirus registrati in Lombardia nelle ultime 24 ore (di cui 36 'debolmente positivì) mentre sono 13 le persone decedute, facendo così salire a 33.360 il totale di vittime dall'inizio della pandemia. Lo rende noto Regione Lombardia. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 20.822 tamponi (di cui 17.755 molecolari e 3.067 antigenici) per un totale di 10.163.812. Torna a salire il rapporto tamponi/positivi, che si attesta al 3,2%.

 

 

 

 

TOSCANA - In Toscana sono 382 i nuovi casi positivi al Covid (365 confermati con tampone molecolare e 17 da test rapido antigenico), che portano il numero totale a 237.151 dall'inizio dell'emergenza coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,2% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,3% e raggiungono quota 216.579 (91,3% dei casi totali). Gli attualmente positivi sono oggi 14.031, -1,7% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.031 (14 in più rispetto a ieri), di cui 178 in terapia intensiva (3 in più). Sono 15 i nuovi decessi: 9 uomini e 6 donne con un'età media di 74,1 anni.

 

PIEMONTE - L'Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 207 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 33 dopo test antigenico), pari all'1,9 % di 10.945 tamponi eseguiti, di cui 6.865 antigenici. Dei 207 nuovi casi, gli asintomatici sono 92 (44.4%). I ricoverati in terapia intensiva sono 140 (+ 2 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 1179 (-71 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 9.009. I tamponi diagnostici finora processati sono 4.701.216 (+ 10.945 rispetto a ieri), di cui 1.578.848 risultati negativi. Sono 10 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall'Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 1 verificatosi oggi.

 

 

 

VENETO - Numeri Covid in rapida discesa in Veneto. I nuovi contagi registrati nelle ultime 24 ore sono stati 173, solo 2 sono stati i decessi. Dati che non si vedevano dall'estate scorsa. Il totale degli infetti da inizio epidemia sale a 420.351, quello dei morti a 11.487. Lo riferisce il bollettino della Regione. Il totale dei malati Covid in ospedale è ora sotto quota mille, esattamente 991 (-1), dei quali 671 (-1) nei reparti non critici, e 120, stabile, nelle terapie intensive. Complessivamente, nei reparti di rianimazione, tra malati Covid e non, sono 396 i posti letti occupati, un livello ormai vicino all'ordinarietà pre-pandemia.

 

ABRUZZO - Sono complessivamente 73.262 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza. Rispetto a ieri si registrano 20 nuovi casi, sei dei quali hanno meno di 19 anni, tutti residenti in provincia di Chieti. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 3 nuovi casi e sale a 2457. Dall'inizio dell'emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 1073169 tamponi molecolari (+787 rispetto a ieri) e 443046 test antigenici (+405 rispetto a ieri). Lo comunica l'Assessorato regionale alla Sanità.

 

 

MARCHE - Nell'ultima giornata 53 positivi al coronavirus rilevati nelle Marche su 621 nuove diagnosi (8,5%) Nel percorso antigenico, in base a 186 test riscontrati 4 positivi (2%). Lo comunica il Servizio Sanità della Regione: nelle ultime 24 ore testati in tutto «1.276 tamponi: 621 nel percorso nuove diagnosi (di cui 186 nello screening antigenico) e 655 nel percorso guariti». Tra i 53 positivi 14 sono in provincia di Macerata, 11 in provincia di Ancona, 11 in provincia di Pesaro-Urbino, 9 in provincia di Ascoli Piceno, 6 nel Fermano e 2 da fuori regione.

 

SARDEGNA - Da numeri da zona rossa a indici da zona bianca in sette settimane. È il percorso della Sardegna che, nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale, registra soli 23 nuovi casi, un dato che rimanda ai numeri della fine dell'agosto 2020, quando ancora si accennava alla seconda ondata. In totale sono stati eseguiti 1.248.965 tamponi, per un incremento complessivo di 4.884 test rispetto al dato precedente, per un tasso di positività dello 0, 47%. Dopo quota zero di ieri, però, ci sono quattro nuovi decessi (1.437 in tutto), mentre prosegue il calo dei ricoverati: 250 in tutto: 211 (-1) nei reparti non intensivi, mentre resta invariato (39) il numero dei pazienti in terapia intensiva.

 

 

UMBRIA - Sono stati 15 i nuovi positivi al Covid individuati in Umbria tra domenica e lunedì. Secondo quanto riporta il sito della Regione, accertati 70 guariti e un altro morto, 1.378 dall'inizio della pandemia. Ancora in calo gli attualmente positivi, ora 2.327, 56 in meno nell'ultimo giorno. Sono stati analizzati 570 tamponi e 431 test antigenici. Il tasso di positività è quindi dell'1,49 per cento sul totale (1,58 lunedì della scorsa settimana) e del 2,6 per cento sui soli molecolari (era il 3 per cento). Ancora in calo i ricoverati nei reparti ordinari degli ospedali, 131, nove in meno nell'ultimo giorno, 17 dei quali, uno in più nelle terapie intensive.

 

EMILIA ROMAGNA - Sono 342 i nuovi casi di positività al Coronavirus in Emilia-Romagna: è il dato giornaliero più basso fatto registrare nel 2021, sia pure con un numero di tamponi (11.094 fra molecolari e antigenici) più basso del solito come avviene solitamente nel fine settimana. Per trovare valori simili bisogna infatti risalire a metà ottobre. Si contano ancora 9 morti, mentre c'è un leggero incremento dei ricoverati.

 

 

 

 

BASILICATA - In Basilicata sono 18 i nuovi casi di positivi al Sars Cov-2 (16 sono residenti), su un totale di 284 tamponi molecolari, e non si registrano decessi. Lo rende noto la task force regionale con il consueto bollettino quotidiano. I lucani guariti o negativizzati sono 198. Aggiornando i dati complessivi, i lucani attualmente positivi sono 4.787 (-182), di cui 4.672 in isolamento domiciliare. Sono 19.723 le persone residenti in Basilicata guarite dall'inizio dell'emergenza sanitaria e 543 quelle decedute.

 

LAZIO - Oggi su 10.545 tamponi molecolari nel lazio (-643) e oltre 4mila antigenici per un totale di olquasi 15mila test, si registrano 388 nuovi casi positivi (-189), 17 decessi (+3), 1054 guariti, 1563 ricoverati (+15), 235 le terapie intensive (-1). Diminuiscono i casi e le terapie intensive, aumentano ricoveri e decessi. Il rapporto tra positivi e tamponi e’ al 3,6%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 2,6%. i casi a roma citta’ sono a quota 211. Dato piu’ basso di contagi da oltre 7 mesi nella regione Lazio.

 

CALABRIA - Sono solo 71, una cifra che non si vedeva dall'ottobre scorso, anche se per effetto del minor numero di tamponi fatti nel fine settimana, i nuovi positivi in Calabria. Il tasso di positività, con 1.621 tamponi, è del 4,38%. Quattro le vittime (1.120). Nuovo calo (-5) per i ricoveri in area medica (356) e lieve aumento (+2) per quelli in terapia intensiva (23). Netta flessione degli isolati a domicilio (-596, 11.405) e forte aumento (+666) dei guariti (51.799). 

 

 

TRENTINO - Altri due decessi per Covid-19 i n Trentino. Si tratta di due donne, entrambe decedute in ospedale, l'età media è di 82 anni. Migliora ulteriormente la situazione dei ricoveri ospedalieri: ieri ci sono state 2 dimissioni e 1 solo nuovo ingresso. Il totale dei pazienti ricoverati è pertanto pari a 62, di cui 15 in rianimazione. Nel rapporto dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari si registrano anche 15 nuovi contagi: 4 sono emersi da tamponi molecolari (204 quelli analizzati ieri, tutti all'ospedale Santa Chiara) e 11 all'antigenico (ieri sono stati notificati all'azienda 153 test rapidi).

 

FRIULI VENEZIA GIULIA - Oggi in Friuli Venezia Giulia su 1.216 tamponi molecolari sono stati rilevati 15 nuovi contagi mentre non si registra alcun decesso. Scendono a 15 i ricoveri nelle terapie intensive mentre restano 72 quelli in altri reparti. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Sono complessivamente 3.768 le vittime: 806 a Trieste, 1.999 a Udine, 672 a Pordenone e 291 a Gorizia. I totalmente guariti sono 91.426 e le persone in isolamento oggi scendono a 5.621.

Ultimo aggiornamento: 21:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA