CORONAVIRUS

Coronavirus, la foto dei soccorritori allo stremo fa il giro del web: strutture al collasso

Sabato 24 Ottobre 2020 di Silvia Natella
Coronavirus, la foto dei soccorritori allo stremo fa il giro del web: strutture al collasso

La seconda ondata di coronavirus fa paura in tutta Italia. In Sardegna i soccorritori sono esausti, come mostra uno scatto diffuso sui social. Nella foto il personale sanitario in tuta protettiva è allo stremo. Tre persone sono sulle panchine in attesa di accedere agli ospedali davanti ai quali si creano code sempre più lunghe. Dalla postura si evince la fatica di questi giorni e la disperazione. «La situazione in Sardegna si è fatta complicata: i vecchi reparti sono saturi da giorni e quelli nuovi sono già pieni prima di essere aperti. I soccorritori fanno la fila ore davanti agli ospedali: eccoli esausti davanti al Santissima Trinità di Cagliari. La foto è di una di loro», scrive il giornalista Nicola Pinna su Twitter.

L'emergenza Covid-19 sta mettendo in crisi tutto il Sistema sanitario regionale. Oggi è stato registrato il record di contagi con 329 nuovi casi e 3.721 tamponi in più. In ospedale ci sono 287 pazienti, 12 in più di ieri, ma resta invariato il numero di quelli in terapia intensiva, 36. Le persone in isolamento domiciliare sono 4.263, 62 quelle guarite. Dei 7.564 casi positivi complessivamente accertati, 1.359 (+50) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 1.190 (+74) nel Sud Sardegna, 633 (+28) a Oristano, 1.097 (+56) a Nuoro, 3.285 (+121) a Sassari.

 

 

 

 

In tutto il Paese è stata superata la soglia dei 200mila attualmente positivi: secondo il bollettino del ministero della Salute, sono 203.182 i malati, con un incremento di 17.180 rispetto a ieri. Di questi 11.287 sono ricoverati nei reparti ordinari, con un aumento rispetto a venerdì di 738, mentre 1.128 sono in terapia intensiva, con un incremento di 79. In isolamento domiciliare ci sono 190.767 (+ 16.363) mentre i guariti e i dimessi sono complessivamente 265.117, 2.309 più di ieri.

 

 

Ultimo aggiornamento: 25 Ottobre, 14:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA