CORONAVIRUS

Coronavirus nel Lazio, 19 morti e 1.963 nuovi casi (quasi mille a Roma) con 23mila tamponi

Mercoledì 28 Ottobre 2020 di Domenico Zurlo
Coronavirus nel Lazio, 19 morti e 1.963 nuovi casi (quasi mille a Roma) con 23mila tamponi

Coronavirus nel Lazio, ancora alti i numeri sui nuovi positivi nella Regione, secondo il bollettino diffuso dall'assessorato alla Sanità sulla pagina Facebook dedicata. I nuovi casi di oggi sono 1.963, con 22.947 tamponi. I morti sono 19, i guariti 140, il rapporto tra positivi e i tamponi è 8,5%. I casi a Roma città sono 993, dato che sale a 1.402 per quanto riguarda l’intera provincia della Capitale. Gli altri 561 casi sono dalle province: 139 a Latina, 242 a Frosinone, 136 a Viterbo e 44 a Rieti

Video

Resta invariato il numero dei malati gravi in terapia intensiva (166, stesso numero di ieri). Negli altri reparti i ricoverati in più sono invece 37, mentre in isolamento domiciliare ci sono 1.767 in più (26.111 in totale). «Continua il potenziamento della rete ospedaliera covid ad un ritmo di oltre 120 posti al giorno - le parole dell'assessore Alessio D'Amato - attualmente i posti letto occupati sono il 57% dei posti letto programmati che sono complessivamente solo per covid positivi 2.913, mentre le terapie intensive e sub intensive solo covid positivi occupate sono il 31% di quelle programmate».

#Coronavirus: il bollettino della Regione Lazio del #28ottobre. #SaluteLazio

Pubblicato da Salute Lazio su Mercoledì 28 ottobre 2020

«Si sta lavorando a nuova ordinanza per ampliare ulteriormente i posti programmati con altri 1.450 ordinari e con altri 80 posti di terapia intensiva. Ad oggi i posti covid gia’ attivati in terapia intensiva e sub intensiva sono 371 e i posti ordinari covid attivi sono 2.032 (sabato arriveranno a 2.247). Sono 146 le stanze disponibili nella rete delle strutture alberghiere assistite per covid positivi clinicamente guariti. Tutte le strutture del servizio sanitario regionale sono in queste ore fortemente impegnate a mettere in sicurezza la rete ospedaliera nonostante una forte pressione - aggiunge D'Amato - Desidero ringraziare tutti gli operatori sanitari per l’impegno che stanno garantendo».

 

Ultimo aggiornamento: 29 Ottobre, 07:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA